A- A+
Immobiliare
Smart Work Center: arrivano anche in Italia gli spazi di lavoro condivisi

Favoriscono la creatività ed evitano l’isolamento provocato dal lavoro da remoto: come riportato in un recente articolo di Immobiliare.it, gli Smart Work Center sono una realtà ormai consolidata anche in Italia. Al momento, ad approfittare dell’introduzione della disciplina sul lavoro agile (legge n.81 del 2017) sono state soprattutto le imprese di grandi dimensioni. L’arredamento e l’aspetto tradizionale degli uffici si modificano, dunque, per favorire condivisione e flessibilità.

Cosa sono gli Smart Work Center

Simili, ma non uguali, agli spazi di coworking, gli Smart Work Center sono improntati soprattutto alla collaborazione, anche fra lavoratori addetti a mansioni diverse. Consentono a chi ne fa uso di ricevere sempre nuovi stimoli e di mettere in comune le proprie conoscenze con quelle del vicino di scrivania. In Italia questa nuova tipologia di ufficio è arrivata solo negli ultimi anni: un esempio sono le nuove sedi di Unicredit e di BNL Gruppo BNP Paribas. I primi Smart Work Center risalgono però al 2008: furono realizzati prima in Olanda, per diffondersi poi in Corea, Australia e Stati Uniti. Si distinguono in corporate, cioè riservati ai dipendenti di una sola azienda che ha deciso di orientare la propria organizzazione verso lo smart working, e multi-user, ovvero aperti a start-up e professionisti dietro il pagamento di un canone di affitto mensile.

Come sono organizzati

Spesso nascono dalla ristrutturazione e dal recupero di edifici in disuso. All’interno sono organizzati in ambienti diversi, per venire incontro a tutte le necessità di uso: vi sono, di norma, open space con scrivanie in condivisione e possibilità di usufruire di tutte le tecnologie messe a disposizione, come stampanti e connessione a internet; le stanze più piccole possono invece essere adibite a meeting room, progettate per ospitare riunioni anche in videoconferenza; trovano spazio anche le call room, per telefonate singole, e le quiet room, per brevi pause relax. Fanno parte di questa nuova concezione di ufficio anche cucina condivisa e bar, senza dimenticare palestre, asili nido e spazi per lo svago. Migliorare l’attitudine nell’approccio al lavoro, favorire un atteggiamento più rilassato e influenzare positivamente la condizione psicologica delle persone sono, infatti, i principali elementi su cui si fonda la filosofia degli Smart Work Center.

Commenti
    Tags:
    case
    Loading...
    in evidenza
    CAST, c'è la sensuale Paola Nove nomi per la Casa. Gallery

    GRANDE FRATELLO VIP NEWS

    CAST, c'è la sensuale Paola
    Nove nomi per la Casa. Gallery

    i più visti
    in vetrina
    Inter fuori dalla Champions League: i social in tackle su Conte e i nerazzurri

    Inter fuori dalla Champions League: i social in tackle su Conte e i nerazzurri


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA

    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.