A- A+
Lavori in Casa
Condizionatori e Climatizzatori, quale scegliere e perché

Sulla rete si trovano parecchie offerte su climatizzatori e condizionatori e quando scoppia il caldo parte la corsa all'acquisto. Ma che differenza c'è tra l'uno e l'altro? Quali dettagli dobbiamo controllare prima di comprarne uno? Come facciamo a montarlo? Sono tutte domande a cui cercheremo di rispondere in questa guida.

Partiamo dal chiarire alcuni concetti: possiamo definirli indistintamente climatizzatori o condizionatori. Almeno nell'accezione di rinfrescatori e riscaldatori di ambienti. Il funzionamento di questo elettrodomestico è simile a quello del frigorifero, senza entrare nei dettagli sappiate che sono dotati di un motore esterno, compressore, e di uno split interno, deputato a spingere l'aria fredda o calda nell'ambiente. Motore e split sono connessi tra loro da tubi di rame in cui scorre un gas che si occupa del processo di refrigerazione. Fin qui tutto chiaro? Non tutti però possono montare le cosiddette unità esterne. Questi motori infatti oltre ad essere brutti sono ingombranti e rumorosi. Non tutti i condomini permettono l'installazione sulla facciata degli edifici. Dobbiamo quindi rinunciare in questi casi all' aria condizionata?

L'alternativa è rappresentata dai condizionatori portatili, il più famoso è senza dubbio il Pinguino De Longhi. Il motore si trova nel monoblocco interno dotato di ruote che facilitano il trasporto. L'inconveniente è che dobbiamo collegare il tubo flessibile di scarico dell'aria calda all'esterno. La condensa è invece raccolta in una vaschetta.

Vantaggi e svantaggi del condizionatore fisso

 

I condizionatori fissi (o a parete) consentono di avere dei consumi di energia contenuti, nettamente inferiori rispetto alle soluzioni portatili, ma hanno una spesa di installazione, pertanto prevedono un investimento iniziale non indifferente. Oltre al costo di acquisto, è necessario preventivare i lavori di muratura che si aggirano sulle 200 euro, inoltre se abiti in un condominio l’installazione di un condizionatore fisso esterno deve essere approvata dall'assemblea condominiale. Di certo comunque, sul lungo periodo, è la scelta migliore!

Dimensionare il condizionatore

 

la "potenza" di un condizionatore viene espressa in BTU, British Thermal Unit. Solitamente nelle case usiamo i modelli da 9000 e 12000 Btu. Prendete con le pinze queste informazioni, ma per stanze fino a 20 mq vanno bene i primi, per ambienti da 20 a 50 mq si possono usare i secondi. Ovviamente dipende da quanto è calda la casa e da che differenza di temperatura vogliamo ottenere.

Quello che in verità dobbiamo guardare con attenzione è l'EER o meglio SEER. Questo parametro è molto importante ed indica l'efficienza. Più è alto questo numero e migliori saranno le performance del condizionatore in raffreddamento. SCOP indica invece l'efficienza quando il dispositivo lavora in pompa di calore, ovvero in inverno per generare caldo. Ci sono modelli in classe A+++ che hanno EER di 9.1, altri in classe A+ di 5.1, quasi il doppio. Quindi a parità di BTU un modello con EER molto alto sarà incredibilmente più efficiente. Ovviamente costerà di più.

Mono, dual o trial split

 

ci può essere l'esigenza di rinfrescare più stanze. Dobbiamo quindi montare più condizionatori. Per evitare una cosa del genere si può montare un solo motore che comanda due, tre o più split. Si chiamano dual e trial split. I mono split sono i climatizzatori formati da uno split ed un motore esterno.

E' consigliabile installare più monosplit, ma per problemi di spazio, quando vogliamo montare un solo motore, si può optare per sistemi multisplit.

Il condizionatore in inverno

 

i nuovi climatizzatori inverter sono divenuti molto efficienti e possono ben sostituire i vecchi riscaldamenti con termosifoni alimentati da caldaia a gas. I vantaggi risiedono nel fatto che una stanza è riscaldata in pochi minuti, non c'è bisogno di manutenzioni annuali e alla fine, con le nuove tariffe energetiche, possono far spendere di meno nel computo totale delle bollette energetiche

Chi installa i condizionatori

 

frigoristi sono quelli che montano i condizionatori. Per legge sono quelli autorizzati a maneggiare il gas che di per sè non è pericoloso. E' importante affidarsi a loro anche per un altro motivo. Se si rompe il condizionatore in garanzia, la casa produttrice può chiedervi la fattura di chi ve lo ha montato. Se non è un frigorista, la garanzia potrebbe decadere. Per un'installazione spalla spalla, cioè motore su un lato della parete e split sull' altra, vi chiedono circa 200-250 euro + iva. La distanza del motore dallo split incide sul prezzo, ci possono anche essere 10 metri di tubi di rame da mettere in conto.

 

Commenti

    Tags:
    condizionatoriclimatizzatori

    in vetrina
    Grande Fratello Vip 3, Lory Del Santo nella Casa? Le parole di Scheri

    Grande Fratello Vip 3, Lory Del Santo nella Casa? Le parole di Scheri

    i più visti
    in evidenza
    "Mai amato Silvia Provvedi" Su Belen e Moric rivela che...

    FABRIZIO CORONA CHOC

    "Mai amato Silvia Provvedi"
    Su Belen e Moric rivela che...

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova BMW X4, il SAV coupè dal carattere sportivo

    Nuova BMW X4, il SAV coupè dal carattere sportivo

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.