A- A+
Lavori in Casa
Criminalità in Italia, tutti dati degli ultimi anni

Criminalità in Italia, tutti dati degli ultimi anni

La criminalità in Italia continua a subire delle modifiche, e ad essere influenzata da quelli che sono i fenomeni più disparati.

Sicuramente, sono nati reati differenti, come quelli che vengono commessi su  internet, mentre altri tipi, come accade per gli omicidi, sono in fase di “remissione”.

E se per reati come i furti in abitazione le soluzioni sono più immediate, come l’installazione di un sistema d’allarme (info su videosorveglianzamilano.net) in altri casi la questione diventa sicuramente più complessa.

In ogni caso, ecco i dati degli ultimi anni relativi ai tipi di reati commessi nel nostro Paese.

I reati in Italia e le loro caratteristiche

Sembra che ogni giorno nel nostro Paese vengano commessi oltre 7 mila reati, una cifra che indica come ne vengano messi in pratica circa 284 ogni ora.

Tuttavia, si registra un calo, per gli ultimi due anni, del 7% per ogni annualità, elemento che fa pensare sicuramente alla realizzazione di comportamenti virtuosi da parte dei privati, capaci di difendersi nel modo migliore rispetto agli “attacchi esterni”.

A livello provinciale ogni anno si può individuare una netta prevalenza di illeciti commessi a Milano: in questa città si registrano ben 7.375 illeciti all’anno, provincia che viene subito seguita da Rimini, che ne vede 7.203 all’anno.

La media nazionale si assesta intorno ai 4 mila reati all’anno, anche se esistono picchi come quelli appena visti.

Sempre Milano ha i numeri maggiori per quanto riguarda le denunce, in quanto i suoi cittadini non si fanno spaventare e ricorrono più spesso di altri alle autorità.

Se si sono evidenziate delle flessioni nazionali pari al 7% per il complesso di reati commessi, è anche vero che in alcune province si sono registrati degli aumenti, come quello dell’1,2% per le province di Bolzano, Crotone, La Spezia, Grosseto e Avellino.

La città nella quale, invece, si sono avuti più aumenti a livello di reati è stata Prato, con una variazione in positivo del 5,5%.

Come si può capire, la maggior parte dei reati si verificano soprattutto al Centro-Nord, questo soprattutto per la presenza di una popolazione molto più ampia, e anche di una serie di opportunità in più, date ad esempio dalla maggiore ricchezza, e anche dalla costituzione, nelle città più grandi, di quelli che sono importanti poli turistici, che attraggono, purtroppo, anche i criminali.

In ogni caso, per proteggersi sarà sempre necessario tenere dei comportamenti prudenti e iniziare a collaborare il più possibile con le forze dell’ordine.

 

Commenti
    Tags:
    criminalità

    in evidenza
    "Dogman" candidato dell'Italia Garrone in corsa per l'Oscar 2019

    Spettacoli

    "Dogman" candidato dell'Italia
    Garrone in corsa per l'Oscar 2019

    i più visti
    in vetrina
    The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

    The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

    Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.