Roma, 30 apr. (Labitalia) - “Il Primo maggio è da sempre una data fondamentale per il movimento sindacale europeo, dove celebriamo la Festa dei lavoratori, rivendichiamo maggiori diritti, chiediamo migliori condizioni di lavoro ed esprimiamo solidarietà verso tutto il mondo del lavoro". Così Luca Visentini, segretario generale della Ces, la Confederazione europea dei sindacati, parla con Adnkronos/Labitalia della giornata di domani. "Ma questo Primo maggio, in particolare, ha una valenza ancor più speciale per tutti i lavoratori europei: tra il 23 e il 26 di maggio, gli elettori di tutta Europa andranno alle urne per eleggere i loro rappresentanti al Parlamento europeo per i prossimi cinque anni. Il risultato è cruciale per il futuro benessere di tutti e per il futuro della democrazia nel nostro continente", prosegue. Bene, secondo Visentini, la manifestazione unitaria dei confederali a Bologna. "Saluto l’iniziativa di Cgil, Cisl e Uil di celebrarlo unitariamente a Bologna -aggiunge- con una manifestazione nazionale all’insegna dell’Europa. L’iniziativa unitaria italiana, a cui parteciperò in rappresentanza della Confederazione europea dei sindacati, è estremamente importante proprio perché avviene in un paese storicamente europeista, attualmente governato da una maggioranza contraddistinta da forze sovraniste ed euroscettiche", spiega il leader della Ces. Forze politiche che, aggiunge, "pretendono di prendersi cura del loro presunto 'interesse nazionale' voltando le spalle ai valori europei di solidarietà e integrazione, e addossando all’Ue tutte le responsabilità e le colpe delle difficoltà nelle quali versa il Paese". "A Bologna porterò un messaggio -annuncia Visentini- ispirato al nostro programma per l’appuntamento elettorale europeo, un documento sostenuto e condiviso da 90 sigle di 38 paesi, a favore di un’Europa più giusta ed equa per i lavoratori, dove i valori di democrazia, libertà, uguaglianza e progresso sociale tornino ad essere davvero protagonisti". "Il rilancio degli investimenti per creare posti di lavoro di qualità e per combattere la disoccupazione, l’aumento dei salari per sostenere la domanda interna e combattere le diseguaglianze in particolare di genere, l’implementazione di transizioni giuste verso l'economia verde e digitale in cui nessuno sia lasciato indietro, il sostegno all'integrazione dei migranti e dei rifugiati basata sulla parità di trattamento e l'inclusione sociale sono solo alcune delle proposte che stiamo portando avanti nel nostro programma per le elezioni europee e sulle quali invitiamo le forze politiche europee a confrontarsi”, conclude Visentini.

in evidenza
Addio alla star di Easy Rider Ma il padre lo voleva farmacista

E' morto Peter Fonda

Addio alla star di Easy Rider
Ma il padre lo voleva farmacista

in vetrina
Lady Gaga e Bradley Cooper insieme in Italia: vacanze d’amore? LADY GAGA NEWS

Lady Gaga e Bradley Cooper insieme in Italia: vacanze d’amore? LADY GAGA NEWS

motori
Debutta XCeed il crossover firmato Kia

Debutta XCeed il crossover firmato Kia

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Open Arms, Fusaro contro Littizzetto: "Fate una colletta con gli stipendi tv"
di Diego Fusaro
Rotary per l'ambiente. Il Progetto Pelagos a Viareggio il 14 settembre
di Paolo Brambilla
Governo, si torni alla saldatura gialloverde. Sola via per tutelare l'Italia
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

Governo, Matteo Salvini ha deciso: crisi e richiesta di elezioni. Scelta giusta?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.