Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Affidabile e scrupoloso, il segretario piace sempre di più

17 luglio 2017- 13:35
Roma, 17 lug. (Labitalia) - Affidabile, scrupoloso, puntuale e soprattutto una tomba. Il segretario di sesso maschile piace sempre di più a quadri e dirigenti. Non ci sono dati esatti, ma secondo una stima gli assistenti di sesso maschile rappresentano ormai il 10% del totale. E chi ne fruisce non se ne è pentito, anzi. Si dice addirittura più soddisfatto rispetto all’esperienza avuta con segretarie donna nel 57% dei casi. E' quanto emerge da una ricerca on-line realizzata dalla psicologa Serenella Salomoni su un campione di 170 tra manager responsabili, quadri o dirigenti Hr (risorse umane), cui è stato sottoposto un questionario a risposta multipla.Il segretario maschio piace per la sua professionalità (secondo il 47%), il suo sangue freddo (per il 34% del campione), affidabilità (28%), discrezione (24%) e savoir-faire (21%). E’ anche apprezzato perché più disponibile (16%) all’occorrenza il sabato o la domenica qualora vi siano emergenze improvvise (ma questo forse perché le donne, in realtà, fanno due lavori). Viene anche giudicato meno umorale delle donne nel 9% dei pareri.Intendiamoci, ha anche più difetti. E’ più competitivo (31%) e confusionario (secondo il 27%); chatta di più durante le ore lavorative (19%); è mediamente meno colto delle donne (per il 12%). Si informa meno delle donne (11%); legge troppo i quotidiani sportivi (8%) durante la mattina, specie il lunedì, rischiando distrazioni dalle proprie mansioni.Detto questo, la stragrande maggioranza dei manager e quadri Hr promuove a pieni voti il segretario maschio. Tra i volti vip televisivi ad impersonare al meglio l’immagine del segretario affidabile si trova al primo posto il giornalista Gerardo Greco (per il 36% del campione), conduttore di successo puntuale e ultrainformato (la sua Agorà su Rai3 ha registrato un'invidiabile media dell’8% di share) stimato dai top manager "per la preparazione e la sua ecletticità”". Secondo a pari merito troviamo il campione Rai dello share Massimo Giletti, scrupoloso, maniacale, discreto, sarebbe anche un formidabile archivista. Terzo Fabrizio Frizzi (per il 26%), sempre di buon umore "terrebbe alto il morale dell’ufficio", mattatore di tante trasmissioni Tv di successo. Al quarto posto (secondo il 22%) Alberto Matano, efficiente e inappuntabile volto Rai, "un'assistente tutto fare perfetto".E’ quinto Alberto Bila (19%), con aplomb di un assistente di alto livello, uno dei volti più amati del Tg5 Canale5 apprezzato dai dirigenti per il suo self-control anche nei momenti più concitati. Tra le motivazioni più curiose emerse nella parte maschile del campione che fanno preferire il segretario maschio, i ricercatori segnalano anche motivazioni molto maschiliste: il 27% dei capi evidenzia il merito di "evitare che ci siano relazioni extra lavorative"; il 33% sostiene che "i maschi parlano poco dei loro problemi personali”. Per il 66% “sono meno vendicativi delle donne". Il campione femminile fra i boss Hr interpellati segnala nel 34% dei casi che "fra donne c’è competizione". Per un 45% "le segretarie donne alla lunga si prendono troppa confidenza"; e per un minoritario 15% "non mi fiderei fino in fondo di un’altra donna".

In Vetrina

Inverno 2018 freddo e nevoso, la conferma degli esperti. Inverno con gelo-neve

In evidenza

M5s, il fatto della settimana Luigi Di Maio visto dall'artista
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Motori

Pirelli Collezione: quando i pneumatici nascono dalla storia

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it