Londra, 11 apr. (Labitalia) - "In questo momento la Brexit è un casus belli, un pretesto, ma il vero problema è la lotta interna al Parlamento britannico. Siamo dentro a una tragedia shakespeariana, nel senso che ci sono, come ai tempi di Enrico VIII o Elisabetta I, più fazioni in lotta: e Theresa May, che peraltro non ha il carisma di Margaret Thatcher, se la deve vedere non solo con i laburisti, ma anche con la fronda organizzata da una parte del suo partito, il partito conservatore". Lo dice ad Adnkronos/Labitalia Loretta Napoleoni, economista e saggista, che vive da molti anni nel Regno Unito, a Londra. Per Napoleoni, con la discussione intorno alla Brexit stiamo assistendo "al ritorno in grande di una parte dello spirito inglese, quello della Guerra delle Rose per intenderci, spirito che fa parte di questa nazione e della sua storia". Ma venendo all'attualità, dice l'economista, "ci sono alte probabilità che si vada presto a rivotare". "Ci sono due strade -dice Napoleoni- apertissime e probabili: la prima è che sia indetto un nuovo referendum sull'uscita dall'Europa e la seconda è che il governo May cada e si vada a nuove elezioni politiche". E "da un nuovo referendum sulla Brexit potrebbe uscire vincente un 'No' secco all'Europa, senza se e senza ma, cosa che metterebbe in seria difficoltà non solo i Tories ma anche i laburisti", osserva Napoleoni. Mentre "lo scenario delle politiche è incerto e potrebbe addirittura ribaltare la situazione, dando la guida del Paese ai laburisti, considerando anche che la maggioranza di May in Parlamento è esigua", ricorda Napoleoni. Comunque sia, dice Napoleoni, "il governo britannico cercherà in ogni modo di non far votare gli inglesi alle elezioni europee, cercando di chiudere un accordo entro maggio". Per quanto riguarda gli impatti di questa lenta e difficile uscita dall'Ue sulla moneta e sull'economia britannica, Napoleoni osserva che "lo shock più forte è stato subito dopo il referendum, quando la sterlina è crollata, ma poi si è ripresa". "Il mercato finanziario è tranquillo -spiega- mentre, semmai, è fermo il mercato immobiliare e anche l'import/export sta col fiato sospeso". "Il vero pericolo anche per l'economia - avverte - sarebbe una Brexit senza accordo con l'Ue, ma questo credo che non accadrà. Non è nell'interesse di nessuno". Fatto sta, conclude Napoleoni, "che la gente è stufa di sentir parlare della Brexit e ha voglia di voltare pagina".

in evidenza
JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO

Le foto delle Vip

JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO

in vetrina
Marianna Aprile come il premio Nobel Esther Duflo: separate alla nascita

Marianna Aprile come il premio Nobel Esther Duflo: separate alla nascita

motori
Nuovo modello organizzativo per gli allestimenti Mercedes-Benz

Nuovo modello organizzativo per gli allestimenti Mercedes-Benz

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Milano. Edoardo Maggiori inaugura tre "salotti artistici" dal 15 al 31 ottobre
di Paolo Brambilla - Trendiest
Se Dublino scende a patti, l'accordo Brexit è più vicino
di Bepi Pezzulli
In libreria "Business Etiquette" le regole del fair play nel mondo del lavoro
di Paolo Brambilla - Trendiest

I sondaggi di AI

Quale partito voteresti in caso di elezioni politiche?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.