Aosta, 12 lug. (Labitalia) - La Valle d'Aosta rilancia il turismo del benessere. Si è chiuso nei giorni scorsi, infatti, lo Yoga Mountain Festival, che ha visto un'ampia partecipazione di appassionati ma anche di neofiti nei tanti appuntamenti che si sono susseguiti in alcuni tra i luoghi più suggestivi e carichi di storia della regione alpina, ideali pure per ritrovare se stessi ed entrare in sintonia con la natura. La manifestazione, organizzata su iniziativa di Vda Yoga e con la collaborazione dell’assessorato regionale al Turismo della Regione autonoma Valle d’Aosta e del Forte di Bard, ha visto insegnanti ed esperti di prestigio cimentarsi in questa disciplina che, unendo corpo, mente e spirito, contribuisce a migliorare il benessere e la qualità della vita. Il titolo di questa edizione del Festival era 'Uniti nella bellezza', a significare il magico incontro tra la bellezza dei paesaggi della Valle d’Aosta e le sue atmosfere rilassanti con lo yoga e tutti i benefici ad essa correlati.Dopo l'avvio nella Gran Place a Pollein con la Festa del Solstizio e la celebrazione, ad Aosta, della Giornata mondiale dello Yoga, uno dei momenti clou del Festival è stato al Forte di Bard, in una giornata 'Total Yoga' con free classes aperte a tutti, 4 seminari, la presentazione in anteprima assoluta del film 'Voci dal silenzio', documentario sugli eremiti in Italia diretto da Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, Yoga e Arte per i bimbi, presentazioni di libri a cura di Cinzia Picchioni e un seminario-concerto di Emiliano Toso. A chiudere il programma una intensa tre giorni a Champoluc, dove è andata in scena la terza edizione del Monterosa Yoga Festival, che fra i partner ha visto il Consorzio turistico Val d'Ayas-Monterosa presieduto da Lorenza Collè. Fra sessioni di pratica e conferenze, nel complesso del Monterosa Terme, ma anche yoga trekking per i sentieri e cene in quota per celebrare la bellezza anche a tavola, il tema di quest'anno è stato declinato in ogni suo aspetto. "La parola yoga - ricorda l'organizzatrice del Monterosa Yoga Festival, Corinne Favre - ha origine dalla radice sanscrita 'yug', che può esprimere molti significati. Noi abbiamo scelto 'unione', perché più di altri comunica lo spirito che anima questo evento nel cuore del Monte Rosa. Unione con un ambiente naturale accogliente e rilassante, unione di intenti e di persone. E quest'anno abbiamo voluto che fosse la bellezza a essere l'elemento di unione. Insomma, un modo di vivere lo yoga in natura fra benessere e condivisione".

in evidenza
Strage studentesse Erasmus La Boschi si commuove. VIDEO

Costume

Strage studentesse Erasmus
La Boschi si commuove. VIDEO

in vetrina
Isola dei famosi 2019, Marco Maddaloni colpito da un lutto. Isola 2019 news

Isola dei famosi 2019, Marco Maddaloni colpito da un lutto. Isola 2019 news

motori
Kia svela il primo teaser della Ceed Crossover

Kia svela il primo teaser della Ceed Crossover

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Santa Margherita: il Covo di Nord-Est riapre, bellissimo, dopo la mareggiata
di Paolo Brambilla - Trendiest
Soros e moglie finanziano +Europa. Il padronato sceglie i cavalli da corsa
di Diego Fusaro
Via della Seta, una figata per l’Italia
di Angelo Maria Perrino

I sondaggi di AI

L'Italia sottoscrive il memorandum of understanding con la Cina nell'ambito della Belt and Road Initiative. Una decisione giusta?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.