Roma, 27 mag. (Labitalia) - Dopo queste elezioni, "in realtà la maggioranza al Parlamento europeo che c'è adesso non verrà stravolta, come avevano promesso le forze sovraniste, e rimarrà comunque un'Ue a maggioranza europeista". Lo dice ad Adnkronos/Labitalia Veronica De Romanis, docente di European Economics all'Università Luiss di Roma, commentando i risultati del voto per il rinnovo del Parlamento europeo. "A parte quello che è successo in Italia e Francia -dice ancora De Romanis- negli altri Paesi non c'è stata questa avanzata dei sovranisti. Anzi, in alcuni Paesi come l'Olanda sono addirittura spariti". Quello che è invece ora importante, spiega, è "capire cosa deve fare l'Italia in Europa". E qui la docente indica due obiettivi da perseguire con forza: "Completare il processo di unione bancaria con il cosiddetto 'terzo pilastro' e riprendere con forza l'idea lanciata da Macron di un eurobudget".Il primo obiettivo, spiega De Romanis, consiste nel fatto "di completare l’unione bancaria del previsto terzo pilastro, ossia di una garanzia unica dei depositi in caso di crisi bancarie", mentre il secondo, aggiunge, "dovrebbe essere realizzato con un Fondo da utilizzare per lo sviluppo della competitività"."Macron è uscito indebolito da questa competizione elettorale -ricorda l'economista- ma l'Italia dovrebbe sostenere con forza la proposta di un eurobudget che potrebbe portare al nostro Paese grandi vantaggi, a partire dalla possibilità della creazione di un'indennità europea di disoccupazione".Insomma, cessati i clamori della campagna elettorale, "ora il governo si concentri sulle battaglie che vuole fare in Europa, fondamentali se vogliamo far crescere il Paese", conclude De Romanis.

in evidenza
Matteo e Francesca al mare Non c'è crisi per la coppia. FOTO

Baci, abbracci e giochi in acqua

Matteo e Francesca al mare
Non c'è crisi per la coppia. FOTO

in vetrina
Ribery alla Fiorentina, ma gli occhi dei tifosi sono per la traduttrice. FOTO

Ribery alla Fiorentina, ma gli occhi dei tifosi sono per la traduttrice. FOTO

motori
Francoforte 2019 : Opel svela la prima un’auto da rally elettrica

Francoforte 2019 : Opel svela la prima un’auto da rally elettrica

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Governo, la quadra per evitare il voto: Di Maio premier, Salvini Interni e...
Crisi di governo. Cartoline di fine estate e di fine legislatura
di Maurizio de Caro
Governo giallorosso? No, giallofucsia. Pura servitù a Ue, Usa, mercati e...
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

Dopo la caduta dell'esecutivo 5 Stelle-Lega, meglio un governo Pd-M5S-LeU o le elezioni anticipate?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.