Roma, 1 apr. (Labitalia) - Si è conclusa poco fa l’assemblea annuale dell’Associazione italiana Ambasciatori del Gusto, all’insegna della continuità e della voglia di portare avanti i progetti dedicati alla formazione e nuove iniziative per l’imprenditoria enogastronomica italiana di qualità. L’assemblea, che si è tenuta a Roma presso il Palazzo delle Esposizioni, è stata anche l’occasione per votare il rinnovo delle cariche associative per il prossimo triennio 2019-2021. Confermata nella carica di presidente la chef Cristina Bowerman. “Sono felice di questa importante riconferma - ha dichiarato Cristina Bowerman - e ringrazio tutti gli associati per la fiducia che ripongono in me".“Mi auguro che nei prossimi tre anni - ha proseguito la presidente Bowerman - l’Associazione possa crescere ancora di più e diventare un punto di riferimento non solo per gli associati ma anche per gli enti pubblici, le istituzioni, le aziende partner e gli istituti di formazione nel campo della ristorazione. Questo è stato il mio impegno all’interno dell’Associazione fin dal primo giorno e continuerò a lavorare affinché si raggiungano importanti risultati per il nostro settore. L’Associazione ad oggi conta più di 130 iscritti e ha registrato una crescita importante soprattutto nell’ultimo anno, a testimonianza dell’impegno e della serietà che coinvolge i nostri Ambasciatori all’interno dell’Associazione".Oltre alla carica di presidente, sono stati confermati anche il vicepresidente Paolo Marchi e il consiglio direttivo, composto da: Cesare Battisti, Vittorio Borgia, Renato Bosco, Mariella Caputo, Moreno Cedroni, Alessandro Gilmozzi e Pasquale Caliri. "Abbiamo in programma tantissime attività - conclude Paolo Marchi, vicepresidente dell’Associazione - volte a rafforzare l’identità enogastronomica italiana nel nostro paese e all'estero. Continua la nostra attività didattica con l’Istituto Alberghiero di Amatrice grazie al progetto 'Fare Formazione' e siamo costantemente aperti a nuove collaborazioni, portando avanti il nostro metodo adg, ovvero: condividere le capacità, le esperienze professionali e la passione di ognuno di noi, con le tante realtà con cui ci relazioniamo per migliorare l’intero sistema della ristorazione italiana di qualità".

in evidenza
"Vita in Diretta, misura colma" L'Ad Salini sul piede di guerra

MediaTech

"Vita in Diretta, misura colma"
L'Ad Salini sul piede di guerra

in vetrina
Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

motori
Citroen presenta la serie speciale "C1 Urban Ride"

Citroen presenta la serie speciale "C1 Urban Ride"

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Fondazione Manuli porta l’esperienza di "Alzheimer Cafè Milano" anche a Monza
di Paolo Brambilla - Trendiest
Fondazione "Donna a Milano". Gli orizzonti della Bellezza a Palazzo Marino
di Greta V. Galimberti - Trendiest
Il comunismo non è come il nazismo. Ma il vero progetto criminale è l’Ue
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

Matteo Renzi lascia il Pd, ha fatto bene l'ex premier?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.