Roma, 7 ago. (Labitalia) - "A seguito dell’annuncio di Foodora che intende lasciare il mercato italiano perché complesso e poco profittevole, il settore del food delivery resta in mano a realtà italiane che continuano a investire e credere che si possa giungere a un accordo con il governo che garantisca sia le tutele dei riders che la sopravvivenza delle aziende". Ad affermarlo Foodracers, tra le startup italiane del food delivery, nata 2 anni fa dall’idea di 4 amici trentenni trevigiani che, investendo di tasca propria, hanno subito intuito che la chiave del successo sarebbe stata quella di andare dove nessun altro stava andando: nelle province italiane. In soli due anni dalla costituzione, Foodracers ha già ottenuto una valutazione di 6 milioni di euro, continuando a registrare una crescita mensile del +10%. Ad oggi copre 25 città (oltre 10 nuove aperture previste entro la fine dell’anno) in 7 diverse regioni in cui 807 racers hanno già consegnato oltre 200.000 ordini. Anche i clienti di Foodracers continuano a crescere - solo da gennaio a giugno 2018 se ne contano 15.000 di nuovi - così come i ristoranti che scelgono di legarsi a Foodracers con un rapporto di esclusiva e i racers che ad oggi sono oltre 500. "Stiamo facendo il possibile - dichiara Andrea Carturan, co-fondatore di Foodracers - per dare ulteriori tutele ai nostri racers, oltre a quello già fatto finora che ci ha permesso sin dall'inizio di instaurare sempre collaborazioni proficue. Ci auguriamo che a settembre si riesca a giungere a un accordo col governo che permetta a noi e alle altre realtà italiane di continuare ad operare in questo mercato che sta iniziando solo ora a far intravedere le sue grandi potenzialità”.

in evidenza
Il fatto della settimana Wanda Nara vista dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Wanda Nara vista dall'artista

in vetrina
Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi

Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi

motori
Rally Svezia, Il duo Citroen Ogier- Ingrassia gioca di tattica nella tappa 3

Rally Svezia, Il duo Citroen Ogier- Ingrassia gioca di tattica nella tappa 3

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La violenza dei Gilet Gialli? E quella del sistema economico capitalistico?
di Diego Fusaro
Apre Tàscaro, il bàcaro che porta la tradizione veneta a Milano
di Paolo Brambilla - Trendiest
Ferragnez nuovi Re Mida: trasformano la vita in fatturato
di Maurizio de Caro

I sondaggi di AI

L'analisi costi/benefici di Toninelli ha bocciato la Tav. A questo punto che cosa bisogna fare?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.