Roma, 7 ago. (Labitalia) - "A seguito dell’annuncio di Foodora che intende lasciare il mercato italiano perché complesso e poco profittevole, il settore del food delivery resta in mano a realtà italiane che continuano a investire e credere che si possa giungere a un accordo con il governo che garantisca sia le tutele dei riders che la sopravvivenza delle aziende". Ad affermarlo Foodracers, tra le startup italiane del food delivery, nata 2 anni fa dall’idea di 4 amici trentenni trevigiani che, investendo di tasca propria, hanno subito intuito che la chiave del successo sarebbe stata quella di andare dove nessun altro stava andando: nelle province italiane. In soli due anni dalla costituzione, Foodracers ha già ottenuto una valutazione di 6 milioni di euro, continuando a registrare una crescita mensile del +10%. Ad oggi copre 25 città (oltre 10 nuove aperture previste entro la fine dell’anno) in 7 diverse regioni in cui 807 racers hanno già consegnato oltre 200.000 ordini. Anche i clienti di Foodracers continuano a crescere - solo da gennaio a giugno 2018 se ne contano 15.000 di nuovi - così come i ristoranti che scelgono di legarsi a Foodracers con un rapporto di esclusiva e i racers che ad oggi sono oltre 500. "Stiamo facendo il possibile - dichiara Andrea Carturan, co-fondatore di Foodracers - per dare ulteriori tutele ai nostri racers, oltre a quello già fatto finora che ci ha permesso sin dall'inizio di instaurare sempre collaborazioni proficue. Ci auguriamo che a settembre si riesca a giungere a un accordo col governo che permetta a noi e alle altre realtà italiane di continuare ad operare in questo mercato che sta iniziando solo ora a far intravedere le sue grandi potenzialità”.

in evidenza
Quando finisce il caldo anomalo Pronta l'irruzione di aria fredda

Cronache

Quando finisce il caldo anomalo
Pronta l'irruzione di aria fredda

in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

motori
Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Tutti i must e le tendenze dell'autunno 2018
Twins e Giulia Nati alla Milan Fashion Week Women’s 2018
di Paolo Brambilla - Trendiest
Manovra, non Tria ma i tecnici del Mef nel mirino M5s: "Nascondono i soldi"
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

I sondaggi di AI

Se domenica prossima ci fossero le elezioni politiche, chi voteresti?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.