Vilnius, 23 lug. (Labitalia) - Sono stati 180.000, quest'anno, in Lituania, i visitatori - di cui 150.000 hanno preso parte ad eventi gratuiti e 30.000 a spettacoli che prevedevano il pagamento di un biglietto - del Lithuanian Song and Dance Festival. Un boom di partecipanti secondo le stime fornite dal Lithuanian State Department of Tourism (www.lithuania.travel), rappresentato in Italia da Aigo. Un'edizione speciale, questa del 2018, dedicata al Centenario dell'Indipendenza - la 'prima' indipendenza del paese baltico - che si è svolta tra Vilnius e Kaunas dal 30 giugno al 6 luglio. Una grande manifestazione, nata nel 2003 e che si ripete in Lituania ogni 4 anni, che, per la sua valenza storica e culturale, è inclusa come Patrimonio immateriale dell'umanità dell’Unesco. Il festival, infatti, è la massima espressione della cultura, delle tradizioni e dell’identità nazionale della Lituania: celebra la tradizione musicale del Paese, in tutte le sue forme e stili, dalle più antiche canzoni popolari fino alle composizioni contemporanee. Sono oltre decine di migliaia i partecipanti, tra musicisti, cantanti, ballerini, artigiani e artisti, professionisti e non, di tutte le età, che arrivano da ogni angolo del paese per esibirsi in spettacoli diventando testimoni stessi della loro tradizione. Performance di musica e danza eseguite in diverse location, dall'arena di Kaunas al Parco al centro della capitale, dove ha trovato spazio anche un mercato di artigianato e gastronomia locale. Oltre a questo evento centrale dell'anno, nel corso del 2018 la Lituania offre ai visitatori 9 mostre e 12 proiezioni di film che raccontano la storia e la cultura del paese in questi 100 anni.Proprio la giornata di apertura, a Kaunas, città che ospitò la prima edizione del festival nel 1924, è stata dedicata al centenario ed è stata l'occasione per festeggiare la Giornata dell’Unità: ensemble musicali e ballerini da tutta la Lituania si sono esibiti nella Valley of Song dando il via ufficiale a queste 'Olimpiadi della cultura'. Poi, il festival si è spostato a Vilnius, con tanti appuntamenti, a partire dal concerto inaugurale a Vingis Park, lo speciale auditorium realizzato appositamente per la manifestazione. Quindi, una giornata dedicata ai bambini, presso il Palazzo dei Granduchi di Lituania, dove hanno potuto osservare da vicino l’artigianato locale e incontrare professionisti del mestiere per creare insieme un autentico prodotto della tradizione. Ogni giornata del Festival è stata dedicata, poi, a un'arte particolare: dal 'Giorno del Folklore' a quello del 'Teatro', con spettacoli nella città vecchia e al Giardino dei Bernardini, dal 'Giorno della Danza' a quello della 'Canzone'.E il grand finale, con una parata di tutti i partecipanti fino al Vingis Park, e un grandioso evento di chiusura, con oltre 12.000 fra musicisti, coristi, danzatori che si sono esibiti di fronte a una gremita platea che ha assistito al chiaro di luna, fra mille colori e note risuonanti nel verde, allo spettacolo simbolo dell’unione del popolo lituano, che ha celebrato la nazione a 100 anni dalla sua prima indipendenza, dandosi appuntamento, in questi stessi luoghi, fra 4 anni.

in evidenza
Da Picasso all'arte islamica in Iran Jaca Book, ecco i libri in uscita

Novità editoriali

Da Picasso all'arte islamica in Iran
Jaca Book, ecco i libri in uscita

in vetrina
Elisa Isoardi, spacco inguinale. E spunta una nuova foto con Matteo Salvini...

Elisa Isoardi, spacco inguinale. E spunta una nuova foto con Matteo Salvini...

motori
Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La presenza scenica: come può cambiare l’approccio al canto
di Giancarlo Genise
Comandare un robot con la forza del pensiero
di Maurizio Garbati
Procedura d'infrazione? Decide una manica di usurai che nessuno ha eletto

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

I sondaggi di AI

La manovra farà crescere il Pil dell'1,5% nel 2019 come indicato dal governo M5S-Lega?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.