Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Inps: "Su Ape social interpretazioni avallate da Ministeri vigilanti"

12 ottobre 2017- 18:20
Roma, 12 ott. (Labitalia) - "L’Inps adotta interpretazioni avallate dai Ministeri vigilanti". Così in una breve nota l'Inps replica seccamente alle accuse rivoltegli dall'Inca, il patronato della Cgil, circa "interpretazioni eccessivamente restrittive delle norme" tali da ridurre in modo consistente il numero dei beneficiari all'Ape social. "In materia di Ape sociale, così come per tutti i servizi erogati, l’Inps applica le leggi e regolamenti vigenti a seguito di approfondite istruttorie condotte coi Ministeri vigilanti", spiega ancora l'istituto guidato da Tito Boeri che ricorda come "anche la circolare n. 100 del 16 giugno 2017, che fornisce istruzioni in merito all’applicazione dell’Ape sociale, è stata condivisa nel suo impianto generale dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed applica la normativa così come risultante dai testi legislativi vigenti".

In Vetrina

Weinstein, vittima accusa: "Claudia Gerini mi propose sesso a tre". La replica

In evidenza

Yespica: "Abusata da bimba" Aida, la confessione choc
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Motori

… e 100% Brumotti viaggia verso EICMA 2017

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it