Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Ombroso e irresistibile, 'Alla ricerca di Mr. Darcy' lo racconta in film e tv

17 luglio 2017- 14:15
Scritto da Giovanna Pezzuoli in occasione dei 200 anni dalla morte di Jane Austen
Roma, 17 lug. (Labitalia) - Domani saranno 200 anni dalla morte di Jane Austen, una scrittrice ancora sorprendentemente attuale, capace di 'parlare' alle donne di oggi soprattutto attraverso i suoi personaggi maschili. E Mr. Darcy, protagonista di 'Orgoglio e Pregiudizio', è il simbolo dell'uomo che ogni donna avrebbe voluto accanto (e magari sposare). Giovanna Pezzuoli, giornalista e appassionata di cinema (ha lavorato a lungo prima a 'Il Giorno' e in seguito al 'Corriere della Sera' e attualmente collabora con il blog del quotidiano milanese La 27esimaOra), ce lo racconta ora nel libro edito da Iacobelli "Alla ricerca di Mr. Darcy" (116 pagg. 12 euro), attraverso una lente molto particolare: quella dei numerosi film e serie Tv che sono stati prodotti sulla base del plot del celebre romanzo della Austen.Mr. Darcy non è infatti solo un uomo bello e ricco, maschio e nobilissimo. Il personaggio inventato da Jane Austen ha attraversato il tempo senza che la sua immagine di perfetta proiezione dei desideri femminili venisse scalfita dalle centinaia di rifacimenti, letterari e cinematografici, televisivi, teatrali e a fumetti, che sono stati prodotti. Certo, nell’Ottocento ha dovuto vedersela con l’imperfetto Rochester, l’eroe romantico di Charlotte Brontë, ma dalla seconda metà del Novecento regna incontrastato nelle fantasie femminili, anche quelle ormai contaminate dall’hardcore. Perché, in fondo, è un duro con il cuore tenero, uno che sa ascoltare e capire, e rispetta l’autonomia e l’intelligenza della sua compagna. Darcy, già dalle prime pagine del libro può apparire "altezzoso e austero -scrive Pezzuoli- ma non è un narcisista, e non è nemmeno il classico bel tenebroso, non cerca di essere simpatico, non è disinvolto con gli sconosciuti, non ama frivolezze e galanterie. Darcy è l'anti-playboy, un non seduttore: eppure è capace di una passione vera che supera il conflitto di classe e il fastidio per i modi pettegoli e sguaiati della madre e di due delle sorelle minori di Elizabeth".E quale donna non vorrebbe incontrare un uomo così? Talmente desiderato che, spiega Pezzuoli, Darcy nel corso degli anni si è 'reincarnato' nella letteratura e nel cinema, dando vita a una sorta di spin-off del personaggio. Era infatti Mark Darcy (Colin Firth), l'avvocato divorziato che conquista il cuore di Bridget nel 'Diario di Bridget Jones' (2001) e relativi sequel, era William Darcy (Martin Henderson) proprietario di una catena di alberghi in 'Matrimoni e Pregiudizi' (2003), fino a trasformarsi nel 2016 nello spericolato colonnello Darcy (Sam Riley) in 'Orgoglio e Pregiudizio e Zombie'Insomma, 'Orgoglio e Pregiudizio' è diventato un brand, un marchio. Ma non per questo il fascino e la complessità dell'ombroso Mr. Darcy sono venuti meno. Grazie, Jane Austen.

In Vetrina

Grande Fratello Vip 2, Cecilia e Ignazio ancora nell'armadio. Sesso? Le foto

In evidenza

Fare sesso fa bene alla salute Soprattutto d'inverno: 5 motivi
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Motori

Pirelli in pista per concludere un incredibile stagione GT

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it