Milano, 14 giu. (Labitalia) - Molti hanno la foto sullo screen saver o sul telefonino, ma vorrebbero averlo più vicino: l'amico a 4 zampe non si dimentica quando siamo al lavoro e ora un sondaggio condotto da Petpassion, la community italiana dei pet lovers powered by Purina, dimostra che con Fido o Charlie in ufficio l'atmosfera è più serena e rilassata, la produttività migliora e la felicità è contagiosa. L'inchiesta è stata fatta in occasione della Giornata mondiale del cane in ufficio, che si celebra il 22 giugno. Con grande entusiasmo e spirito di partecipazione, i proprietari di cani si sono fatti portavoce dei grandi benefici derivanti dalla presenza dei pet in ufficio tra scrivanie e sale riunioni. Il 34,5% di loro ha infatti dichiarato di andare in ufficio in compagnia dell’amico a quattro zampe, e di questi il 26% lo fa spesso. Il 70% di chi invece non porta il pet nei luoghi di lavoro, si dichiara favorevole a questo tipo di iniziative. Per quella fortunata percentuale (34,5%) di pet lovers che inizia la giornata lavorativa insieme all’amato amico a quattro zampe, i benefici sono evidenti: più del 50% di questi dichiara di lavorare e stare meglio, in un clima più sereno. Il resto degli intervistati sottolinea anche una maggiore serenità dei pets che non rimangono in casa soli (16,6%) e godono della compagnia del loro proprietario (31%). E quel 65,5% di pet lovers che invece non porta il cane in ufficio? Di questi è il 41,5% a confermare che gli uffici nei quali operano rappresentano un reale impedimento. Purina offre le proprie competenze e la propria esperienza a quelle realtà lavorative che non percepiscono ancora i vantaggi derivanti da questo tipo di benefit aziendale.Purina - che dal 2014 consente alle proprie persone di poter lavorare tutti i giorni in compagnia del proprio amico a quattro zampe - crede fortemente che la presenza dei cani in ufficio possa aumentare la produttività e migliorare la relazione tra colleghi ed è per questo che lo scorso anno ha annunciato la nascita della Pets at Work Alliance. "Siamo convinti -ha commentato Marco Travaglia, direttore generale di Purina Sud Europa- che quando i pet e le persone che li amano stanno insieme, la vita si arricchisca. Per questo mettiamo la nostra esperienza e la nostra consulenza gratuita a disposizione delle aziende che vogliono diventare pet friendly e ricevere consigli e suggerimenti utili per avviarle con successo. Su questi presupposti è nata la 'Pets at Work Alliance', iniziativa che mira a crescere e coinvolgere sempre più aziende in tutta Europa, con l’obiettivo di portare benefici ai dipendenti, alle aziende, e agli animali".

in evidenza
Per la Juve ottavo scudetto di fila Così entra nell'Olimpo europeo

Sport

Per la Juve ottavo scudetto di fila
Così entra nell'Olimpo europeo

in vetrina
Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

motori
Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ambiente, Zingaretti e l'epico errore nei manifesti. Pd sempre più tragicomico
di Diego Fusaro
Siri-Raggi, Di Maio vince il piatto scoprendo così il bluff di Salvini
di Angelo Maria Perrino
Ancip. Curarsi con l'ossigeno: quando ricorrere alla medicina iperbarica - OTI

I sondaggi di AI

Armando Siri si deve dimettere, come dice Di Maio, o no, come dice Salvini?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.