Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Quando il lavoro diventa vacanza, consigli per viaggi 'bleisure'

10 agosto 2017- 15:17
Roma, 10 ago. (Labitalia) - Siamo sempre troppo impegnati e la nostra vita è super frenetica: casa-lavoro, lavoro-casa, questi sono per molti di noi i tragitti che facciamo quotidianamente. Ogni tanto, però, il capo decide di mandarci in viaggio di lavoro e allora perché non trasformarlo in una breve vacanza in attesa della pausa estiva? I viaggi 'bleisure', nome che nasce dall’unione delle parole business (lavoro) e leisure (tempo libero), sembrano essere un’ottima soluzione per conciliare lavoro e relax. Chi l’ha detto, infatti, che non è possibile rilassarsi durante un viaggio di lavoro? Dopotutto, anche un viaggio che prevede riunioni e incontri può lasciare spazio alla scoperta della città in cui ci si trova e poi, grazie a uno smartphone, un computer portatile e una buona connessione, si può rimanere sempre in contatto col proprio quartier generale. Wanup, il primo club di loyalty alberghiera che attraverso la sharing economy riunisce hotel indipendenti di qualità e rinomate catene alberghiere, ricorda alcuni piccoli trucchi per prolungare il viaggio di lavoro di qualche giorno e godersi la destinazione come un vero turista e suggerisce alcuni dei migliori hotel presenti sulla piattaforma che si potranno scegliere per una breve vacanza. La maggior parte dei viaggiatori porta con sé un semplice trolley che, organizzato in diversi scomparti per suddividere il look business da quello casual, è un compagno di viaggio pratico e comodo perché si può trasportare ovunque, anche durante le visite turistiche a spasso per la città. Ma come possiamo organizzare al meglio la valigia?Innanzitutto, non aspettare l’ultimo minuto e iniziare a compilare il prima possibile una lista delle cose irrinunciabili (ricordare i documenti necessari, denaro e bancomat compresi) che si vuole infilare in valigia e, per i propri incontri business, oltre al vestito e alle scarpe, non dimenticare i vari accessori utili per presentarsi al meglio ai colleghi e clienti, come la cravatta e la cintura in linea con il dress code. Dopo aver messo in valigia giacca e cravatta e archiviato le presentazioni PowerPoint, è giunto il momento di dedicarsi alla vacanza vera e propria: meglio viaggiare con un solo paio di scarpe, preferibilmente ben collaudate e senza tacchi. La vostra meta è una località di mare? "Non dimenticatevi di portarvi una piccola crema solare e il costume. E, se state andando all’estero, controllate che nei Paesi di destinazione le prese per la corrente siano compatibili con quelle degli accessori che si portano dietro, dagli smartphone con relativi caricabatteria agli asciugacapelli. Un’ottima soluzione per qualunque meta è la presa multistandard", raccomanda Wanup.Ancora, la sistemazione scelta dalla vostra azienda non vi soddisfa? Se dopo le giornate di lavoro, volete cambiare hotel per godervi le comodità e il giusto relax, Wanup mette a disposizione dei propri utenti nelle principali città europee numerose proposte.