Roma, 14 mar. (Labitalia) - Sarà un'unica grande struttura a 5 stelle, che nascerà a Campofelice di Roccella (Palermo) dalla riqualificazione del complesso turistico esistente 'Fiesta Garden Beach', composto da 2 alberghi 4 stelle adiacenti. Un'operazione che Royal Imera Srl, azienda attiva nel settore turistico-alberghiero controllata da Residencial Marina S.L., società del gruppo spagnolo Palladium, ha lanciato grazie al contratto di sviluppo, l'incentivo gestito da Invitalia (l'Agenzia nazionale per lo sviluppo) che sostiene gli investimenti di aziende di grandi dimensioni.Il programma di sviluppo, avviato nel maggio 2018, si concluderà nel dicembre 2019 e a regime prevede un impatto occupazionale di 180 addetti, per un investimento complessivo di 28,7 milioni di euro, di cui 7,1 milioni di agevolazioni concesse. Il nuovo albergo a marchio Hard Rock Hotel (Hrh) - che sorgerà al posto dei due attuali, Fiesta Hotel Athenee e Fiesta Garden Beach - avrà come filo conduttore ed elemento caratterizzante la musica e rappresenterà per il Gruppo il terzo Hrh europeo, dopo quelli di Ibiza e Tenerife. "L'esperienza del contratto di sviluppo - afferma il direttore dell'hotel di Campofelice di Roccella, Fabio Cortina - è stata sicuramente ottima in quanto, grazie a questo strumento, avremo la possibilità di ristrutturare il nostro albergo, portandolo dalla categoria 4 stelle a 5 stelle, con risvolti positivi dal punto di vista non solo dell'immagine ma anche dell'economia per il tutto il territorio, di Campofelice, di Cefalù e dell'intera Sicilia"."Il programma - prosegue - prevede la riqualificazione dell'albergo, che ci permetterà di dare ai nostri ospiti più servizi, nuovi e di maggiore qualità, e soprattutto la possibilità di offrire un all-inclusive vero e completo, in modo tale che il cliente saprà prima quello che spenderà"."Invitalia è stato un ottimo partner, serio ed esigente nel richiedere tutta la documentazione anche per rispettare i tempi. Ci ha aiutato e accompagnato sempre con l'obiettivo di qualificare il territorio", sottolinea. "Il nostro giudizio sul contratto di sviluppo - ribadisce - è, dunque, sicuramente positivo, in quanto dà la possibilità alle aziende serie di sviluppare il proprio business, dando una mano al territorio e al tempo stesso un servizio migliore ai clienti. E la nostra società, che ha sede a Ibiza, è un esempio concreto della capacità di questo strumento di attrarre investimenti: grazie al contratto di sviluppo, infatti, è venuta a investire in Sicilia".

in evidenza
Bella Thorne, hacker ruba foto hot Lei lo beffa e le pubblica. Gallery

La stella Disney va in contropiede

Bella Thorne, hacker ruba foto hot
Lei lo beffa e le pubblica. Gallery

in vetrina
Francesca De André e Gennaro Lillio: dal Grande Fratello 2019 a Temptation Island Vip?

Francesca De André e Gennaro Lillio: dal Grande Fratello 2019 a Temptation Island Vip?

motori
Citroen C5 Aircross guida il salone di Torino (19/23 giugno)

Citroen C5 Aircross guida il salone di Torino (19/23 giugno)

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Contaminafro. Anna Scavuzzo alla kermesse multietnica di Fabbrica del Vapore
di Paolo Brambilla - Trendiest
Nuovi parametri per la nomina dell'organo di controllo e revisore nelle Srl
di Angelo Andriulo
A Milano nasce Codice Verde. Niente più code al Pronto Soccorso
di Paolo Brambilla - Trendiest

I sondaggi di AI

L'Unione europea minaccia la procedura di infrazione contro l'Italia. Che cosa ne pensi?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.