A- A+
Libri & Editori
amore non si può

 

L'APPUNTAMENTO

Lunedì 25 novembre 2013, alle ore 11, nella Sala Consiglio della Provincia di Milano, Via Vivaio 1, in occasione dell'uscita del libro "Chiamarlo Amore non si può"  (casa editrice Mammeonline), si terrà un incontro per parlare dell'importanza dell'educazione e dei modelli culturali nella prevenzione della violenza sulle donne. Partecipano le cinque autrici dell'area di Milano che hanno aderito al progetto: Alessandra Berello, Fulvia Degl'Innocenti, Daniela Palumbo, Elena Peduzzi, Chiara Segrè. Insieme alle scrittrici intervengono operatori del settore che testimoniano quotidianamente il loro impegno a fianco delle donne maltrattate, in particolare: Nadia Muscialini, responsabile del Soccorso Rosa presso l'ospedale San Carlo Borromeo; Gaia Avella, psicologa, vittima di violenza psicologica a sua volta, oggi sostiene professionalmente le donne che hanno subìto violenza. Modera l'incontro, Donatella Negri, del Tg3 Rai Lombardia.

"Chiamarlo Amore non si può" è un libro dedicato alle ragazze e ai ragazzi. Ma non è un libro Contro, è un libro Per: per le ragazze e i ragazzi pre e adolescenti che vanno incontro ai primi innamoramenti, ai sentimenti e al rapporto con l'altro sesso. È qui – in questa stagione di vita controversa, meravigliosa e maledetta come solo l'adolescenza pu  essere – che è importante introdurre, oggi più che mai, il tema della prevenzione della violenza sulle donne perché è in questi anni che si costruisce l'identità di genere. I 23 racconti del libro sono di diverso tenore, alcuni più forti e immediati, altri apparentemente più lievi poiché trattano forme di violenza psicologica, non meno fatale nella costruzione di modelli culturali che possono sfociare nel sopruso. 23 voci diverse per dire, insieme, NO! Alla violenza sulle donne. Il titolo del libro è tratto dalla canzone La Fata, di Edoardo Bennato che ha voluto donare una dedica, contenuta nel libro, per tutte le donne. Le autrici e l'editrice hanno scelto di devolvere all'Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo i compensi della vendita del libro: www.aidos.it

LE AUTRICI - "Chiamarlo Amore non si puo"  è scritto da Anna Baccelliere, Alessandra Berello, Rosa Tiziana Bruno, Fulvia Degl’Innocenti, Ornella Della Libera, Giuliana Facchini, Ilaria Guidantoni, Laura Novello, Isabella Paglia, Daniela Palumbo, Elena Peduzzi, Cristiana Pezzetta, Annamaria Piccione, Manuela Piovesan, Livia Rocchi, Maria Giuliana Saletta, Chiara Segrè, Luisa Staffieri, Annalisa Strada, Pina Tromellini, Pina Varriale, Laura Walter, Giamila Yehya.

Tags:
"chiamarlo amore non si può"violenza sulle donne
in vetrina
Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...

Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...

i più visti
in evidenza
Eva Henger 'guarda avanti' E la foto del suo LATO B...

Ashley Graham nuda al 100%

Eva Henger 'guarda avanti'
E la foto del suo LATO B...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FCA: avviati i primi test di produzione della Jeep® Compass, ibrida plug-in

FCA: avviati i primi test di produzione della Jeep® Compass, ibrida plug-in


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.