A- A+
Libri & Editori
Ti amo per motivi vari: Maurizio Milani e il romanzo epistolare

«Le lettere d’amore si dividono in potenti, molto potenti, potentissime, normali e di circostanza. Le potentissime sono rare, di solito il 99 per cento delle lettere d’amore circolanti sono normali o di Tutte queste sono molto potenti. circostanza».

Il nuovo Jacopo Ortis della letteratura italiana si chiama Maurizio Milani, al secolo Carlo Barcellesi da Codogno. Ti amo per motivi vari è un puro romanzo epistolare, dove si ascolta però rigorosamente una sola voce: quella dell'autore. Un lungo, ininterrotto monologo, quindi: il vero genere dell'arte milaniana.

Si fa fatica ad ammetterlo, ma le donne dell'immaginario di Milani sono più o meno - o esattamente? - quelle del nostro immaginario contemporaneo, ormai del tutto mediatizzato. Le star della politica (Boldrini) e del giornalismo (dell'eterna Gruber alle sempre più avvenenti "lettrici" odierne dei telegiornali). Le icone della pop music (con qualche lodevole eccezione come Viktoria Mullova) e quelle della pop cultura (la ragazza con l'orecchino di perla), le protagoniste del gossip e i classici miti dell'eros all'italiana. Accanto a loro, quasi come in un topos milaniano, spuntano le belle sconosciute, gli amori di un attimo che ti fulminano nei luoghi del quotidiano: una ragazza vista nella metro, un'impiegata di banca, una redattrice della casa editrice. Perché il mondo descritto da Maurizio Milani è un colossale groviglio, un puzzle senza senso, in cui si può vivere da «disc jockey a 59 anni, lavorare tutto l'anno a Formentera in una birreria della Regione Puglia e guadagnare 150 euro al mese, più vitto e alloggio (abitando di sopra al ritrovo)». Dall'apocalisse imminente può salvarci solo, secondo Milani, il conoscere le poche necessarie regole per far innamorare la vicina di casa. «Amore, andiamo a Parigi un weekend? Se dici no mi ammazzo». Perché si sa, «la donna quando si innamora esagera». Che poi l'amore sia un affare o no, «questo solo il tempo lo dirà» afferma Barcellesi. Tanto vale provare.

Maurizio Milani al secolo Carlo Barcellesi, è nato a Codogno nel 1961. Diplomato perito agrario, è diventato negli anni comico, scrittore, attore teatrale e giornalista italiano. Dal 2003 al 2008 è stato ospite fisso a "Che tempo che fa". Ha pubblicato per Bompiani, Baldini & Castoldi, Kowalski, Rizzoli, Aliberti, Barbera. Per Wingsbert House ha pubblicato nel 2014 Saltar per terra causa vino (2014) e Lettere d'amore (2015).

Tags:
maurizio milani
Loading...
in vetrina
Lodovica Comello: "Il mio 2020 con un bimbo in braccio e tanti pannolini.."

Lodovica Comello: "Il mio 2020 con un bimbo in braccio e tanti pannolini.."

i più visti
in evidenza
Chiara Ferragni senza reggiseno Poi in biancheria intima.. LE FOTO

Diletta, Blasi.. Gallery delle vip

Chiara Ferragni senza reggiseno
Poi in biancheria intima.. LE FOTO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Maserati presenta la serie speciale Royale

Maserati presenta la serie speciale Royale


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.