A- A+
Malattie rare
Shire produce cortometraggi web per far conoscere le malattie rare
Al festival "Uno Sguardo Raro" (a Roma il 10 e 11 febbraio) verrà presentata la web serie sulla Sindrome dell’Intestino Corto, SBS-IF con la storia di Joel, giovane paziente inglese affetto da questa patologia negletta
 
Shire, azienda biotech, leader nelle malattie rare, è presente in Italia con due stabilimenti produttivi a Rieti e Pisa e oltre 600 dipendenti ed è partner di UNIAMO negli eventi di sensibilizzazione che si terranno fino alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare in programma il 28 febbraio
 
“Produciamo cortometraggi, web serie e film per far conoscere all’opinione pubblica cosa sono le malattie rare, quali condizioni comportano ma anche la tenacia dei pazienti e dei loro caregiver nell’affrontare la sfida alle loro patologie.
 
Shire annuncia la presentazione di una nuova web serie insieme alla sponsorizzazione del festival cinematografico di 'Uno sguardo raro' dedicato alle malattie rare, "fatto di storie che raccontano quanto si possano superare i propri limiti fisici e non solo". La rassegna è arrivata alla terza edizione e si svolge a Roma alla Casa del Cinema il 10 e 11 febbraio. L'evento, gratuito fino a esaurimento posti, è organizzato da Nove Produzioni, patrocinato tra gli altri da Uniamo Fimr onlus, Istituto Superiore di Sanità, Rai Segretariato Sociale, sostenuto anche dal contributo non condizionato di Shire Italia.
 
L’azienda, leader nelle malattie rare, sta sempre più investendo nel cinema e nei cortometraggi web  per diffondere conoscenza su malattie rare (a volte ultra-rare) di cui non si sa quasi nulla a livello di opinione pubblica.
 
A partire dalla produzione di veri e propri film dedicati alle patologie meno conosciute, fino ad arrivare alla sponsorizzazione di eventi cinematografici come il Rare Disease Festival DISORDER che si tiene a Boston, centro mondiale del biotech, ed oggi Uno Sguardo Raro a Roma.
 
Per quanto riguarda la produzione di cortometraggi, nel 2017 è stata lanciata la serie Fabry Family Tree in cui vengono raccontate le vicende familiari di alcuni pazienti affetti dalla malattia di Fabry. Quest’anno è invece il momento di SBS-IF: una serie di cortometraggi dedicati alla Sindrome dell’Intestino Corto e dell’Insufficienza Intestinale (SBS-IF Short Bowel Syndrome – Intestinal Failure) che al festival di Roma vedrà la proiezione della prima puntata. Questa è incentrata sulla storia di Joel, un ragazzo inglese che a seguito di un incidente stradale si trova a vivere con questa patologia molto penalizzante, che in Italia colpisce circa 800 persone. La serie è realizzata in partnership con il Salford Royal NHS Foundation Trust e il King’s College Hospital NHS Foundation Trust di Londra, centri di riferimento per la cura dell’insufficienza intestinale.
 
 

Tags:
shirecortometraggiuno sguardo raro

in vetrina
The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

i più visti
in evidenza
"Dogman" candidato dell'Italia Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Spettacoli

"Dogman" candidato dell'Italia
Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.