A- A+
MediaTech
A Taranto sbarca la fibra ottica ultra veloce di Open Fiber
Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e il responsabile Ingegneria e Progettazione di Open Fiber Fabrizio Gradassi alla firma della convenzione propedeutica all’avvio del cablaggio di 63mila unità immobiliari in modalità Fiber To The Home (FTTH).

A Taranto sbarca la fibra ottica ultra veloce di Open Fiber, investimento di circa 15 milioni di euro

La fibra ottica d’ultima generazione sbarca a Taranto nel segno della sostenibilità. La città dei Due Mari sta infatti per dotarsi della rete di telecomunicazione a banda ultra larga targata Open Fiber: l’azienda ha siglato oggi col Comune di Taranto la convenzione che favorisce la realizzazione di un’infrastruttura interamente in fibra in modalità FTTH (Fiber To The Home, cioè la fibra ottica fino a casa) in grado di garantire connettività a velocità finora inedite. L’accordo sottoscritto dal sindaco di Taranto Rinaldo Melucci alla presenza dell’assessore comunale all’Innovazione Massimiliano Motolese, del responsabile Ingegneria e Progettazione di Open Fiber Fabrizio Gradassi e del City Manager di Open Fiber Giovanni Cassano, prevede tra l’altro la posa gratuita di fibra spenta in 50 strutture pubbliche selezionate dall’amministrazione comunale. Open Fiber investirà complessivamente nella città di Taranto circa 15 milioni di euro per il cablaggio di oltre 63mila unità immobiliari grazie a una rete che si estenderà complessivamente per 205 chilometri. I cittadini potranno quindi beneficiare di una velocità di connessione pari a 1 Gigabit al secondo che migliorerà le prestazioni non solo delle utenze domestiche ma anche di quelle delle aziende e della pubblica amministrazione. Grazie alla modalità FTTH Open Fiber garantirà una qualità di connessione non raggiungibile con le tecnologie attualmente in uso.

 

A Taranto sbarca la fibra ottica ultra veloce di Open Fiber, investimento di circa 15 milioni di euro. Le parole del sindaco Rinaldo Melucci

I lavori dureranno circa 18 mesi. Ove possibile, verranno utilizzati cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti per limitare il più possibile l’impatto degli scavi sul territorio e gli eventuali disagi per la comunità. Anche a Taranto, come già accade nei cantieri aperti in tutta Italia, gli scavi saranno comunque effettuati privilegiando metodologie innovative e a basso impatto ambientale. “In questa città che guarda il futuro, - spiega il sindaco Rinaldo Melucci – si naviga ad alta velocità con la fibra ottica che sarà appoggiata su infrastrutture fisiche esistenti del Comune o di altri operatori, ed anche la rete di illuminazione pubblica. Lo sviluppo sostenibile del territorio passa pure attraverso la più evoluta infrastrutturazione tecnologica e viaggia sui binari della connessione, dell’efficienza e della velocità e diventa un fattore abilitante per la crescita del territorio”. "Lavoriamo su un'idea smart della città, - interviene l’assessore Massimiliano Motolese – per produrre vantaggio competitivo per le imprese e qualità dei servizi ai cittadini. Il sistema della rete di fibra ottica è un elemento aggiunto alla sfida della rivoluzione culturale simile rivoluzione culturale in chiave di sperimentazione, innovazione, modernità, accessibilità ed economia sostenibile".

 

A Taranto sbarca la fibra ottica ultra veloce di Open Fiber, investimento di circa 15 milioni di euro. Le parole del responsabile Ingegneria e Progettazione di Open Fiber Fabrizio Gradassi e di Salvatore Nigrelli, responsabile Network & Operations Area Sud di Open Fiber

“Recuperare il divario digitale, farlo attraverso una infrastruttura all’avanguardia e a prova di futuro, è l’obiettivo prioritario di Open Fiber. Per questo – dichiara il responsabile Ingegneria e Progettazione di Open Fiber Fabrizio Gradassi – siamo orgogliosi di avviare la nostra grande opera anche a Taranto, dove oltre al consistente impegno in termini d’investimento si somma una entusiasmante sfida progettuale: gli interventi mirati all’innovazione tecnologica sono stati del resto calibrati anche e soprattutto nel pieno rispetto d’una città dalla storia millenaria e dei suoi abitanti, in accordo con l’amministrazione comunale e gli altri organi deputati alla salvaguardia di Taranto”. “L’obiettivo del piano nazionale di Open Fiber – afferma Salvatore Nigrelli, responsabile Network & Operations Area Sud di Open Fiber – segue una duplice strada: da una parte, l’abilitazione di nuovi servizi a prova di futuro per i cittadini e la Pubblica Amministrazione e dall’altra, partendo dalla nostra infrastruttura di rete all’avanguardia, il cablaggio delle aree industriali per dare impulso al tessuto produttivo delle città. Un intervento che non genera soltanto innovazione tecnologica ma muove un intero comparto con forti ricadute occupazionali: grazie agli investimenti di Open Fiber, nelle città del Sud sono già all’opera centinaia di operai, tecnici specializzati, progettisti e altre figure professionali, buona parte dei quali provenienti dallo stesso Meridione. A Taranto copriremo in 18 mesi una larga fetta del territorio cittadino rispettando i tempi annunciati al momento della firma dell’accordo, riducendo inoltre al minimo i disagi per la cittadinanza”.

 

A Taranto sbarca la fibra ottica ultra veloce di Open Fiber, investimento di circa 15 milioni di euro. Open Fiber

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. L’azienda punta a garantire la copertura delle maggiori città italiane con l’obiettivo di realizzare una rete a banda ultra larga quanto più pervasiva ed efficiente possibile, che favorisca il recupero di competitività del “sistema Paese” e, in particolare, l'evoluzione verso “Industria 4.0”. Grazie alla fibra ottica Open Fiber case, condomini, scuole, uffici, aziende e strutture della Pubblica Amministrazione velocizzeranno il processo di digitalizzazione, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e P.A. e aumentando la produttività e la competitività delle imprese.

Tags:
taranto open fiberopen fiber

in evidenza
Las Vegas rompe il tabù Primo museo sulla cannabis

Costume

Las Vegas rompe il tabù
Primo museo sulla cannabis

i più visti
in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova BMW X4, il SAV coupè dal carattere sportivo

Nuova BMW X4, il SAV coupè dal carattere sportivo

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.