A- A+
MediaTech
All In di Facebook sulla privacy: Tutte le novità dal F8 2019
Mark Zuckerberg al F8 2019

“The future is private”. Sono queste le parole pronunciate da Mark Zuckerberg all’inizio del F8, la conferenza per gli sviluppatori organizzata da Facebook che si è tenuta tra il 30 aprile e il 2 maggio.

Sono tante le novità annunciate nel corso della manifestazione dello stesso Zuck, con un particolare focus sulla privacy. D’altronde, la conferenza è andata in scena in un momento molto delicato per il gruppo di Menlo Park, ormai presa di mira per le modalità di trattamento dei dati, ma anche per la sicurezza di un infrastruttura software e hardware che, in moltissime occasioni, ha creato delle falle e mostrato molti limiti.

All In di Facebook sulla privacy: “ the future is private”

L’affermazione di Zuck sul palco del F8 è una vera e propria dichiarazione d’intenti, che vuoe ribadire la promessa formulata all’inizio dell’anno. Il gruppo di Menlo Park è più che mai consapevole di dover lavorare duramente per riguadagnare la fiducia della community, ricostruendo costantemente un rapporto che si è inclinato a partire dallo scandalo di Cambridge Analytica. Impresa non facile per Facebook, che con questo claim, e con questo cambio di paradigma, vuole contenere la perdita di utenti che il social network sta subendo ormai da troppo tempo.

Quali sono i prossimi scenari dopo gli scandali e i down?

Nel corso della conferenza, Facebook ha messo nero su bianco che l’intenzione di rendere la privacy un valore assoluto, e un requisito imprescindibile di ogni scelta operata. Ma non è da sottovalutare il recente passato, che rischia di essere pesante e di oscurare gli intenti di Zuck e della sua squadra. Ora, Facebook non si deve permettere passi falsi, e le novità introdotte durante l’F8 vanno proprio verso la direzione della privacy.

Facebook Messenger: le novità in arrivo

Partiamo da Messenger. L’app di messaggistica è stata completamente riprogettata con l’obiettivo di snellirla e renderla più lineare e leggera per l’utente finale, agile, e pesare meno sulle risorse dei dispositivi (su tutti, quello più noto, il battery draining eccessivo). La nuova versione debutterà alla fine dell’anno, e verrà lanciata insieme a un applicazione per desktop che dispone anche una funzionalità dedicata alla visione dei condivisa dei contenuti multimediali caricati sul social. Inoltre, sono stati annunciati dei tool dedicati alle realtà business, in modo da migliore la comunicazione con i clienti acquisiti e potenziali.

All In di Facebook sulla privacy: Il restyling

Facebook, invece, sta avendo un restyling totale, con un design implementato nei laboratori di Menlo Park e che si chiama FB5. Cambia anche il layout, (se ne va il blu nella barra superiore), sulla base dei feedback ricevuti dagli utenti. Cambiano anche gli strumenti di ricerca, in particolare quello che riguarda gli eventi, i quali saranno raccolti in una sezione ristrutturata. I cambiamenti riguardano in primo luogo l’applicazione mobile, e poi la versione desktop. Il progetto di restyling si è molto focalizzato anche sui gruppi, i quali diventeranno sempre pià importanti per le interazioni all’interno del social network. Sarà anche più facile scoprire quelli più vicini ai propri interessi e gusti, ed farne parte.

Acquisti diretti su Instagram

Grandi novità anche per Instagram, che riguardano principalmente la possibilità di acquistare i prodotti direttamente dal social network. Gli acquisti potranno essere effettuati attraverso gli account. Saranno inoltre disponibili le campagne di raccolte fondi da destinare a realtà non-profit, e migliorie alle features presenti nella camera per la condivisione dei contenuti. La funzione, che si chiama Instagram Checkout.

Whatsapp, Messenger e Instagram Direct: La fusione

Cambiamenti anche nel comparto di messaggistica. Le tre piattaforme (Messenger (Instagram Direct e WhatsApp) saranno interscambiabili, ma soprattuto, sicure. Il lavoro di sviluppo è partito da qualche mese, e proseguirà almeno per un altro paio d’anni. L’obiettivo è quello di arrivare in un ambiente unico, dove il mittente può scrivere un messaggio privato su Instagram e inviarlo, ad esempio, all’account di WhatsApp del ricevente, oppure inviare un messaggio da WhatsApp e riceverlo Instagram Direct, o ancora, riceve un messaggio su WhatsApp inviato da Facebook Messenger.

Le tre app di messaggistica sono quindi destinate a una fusione, e nei prossimi mesi verranno rilasciati gli aggiornamenti con le prime funzionalità. Sarà però un processo molto lungo, perché dovranno passare diversi anni prima di vederlo completato.

L’obiettivo di Facebook, in virtù della competizione sempre più serrata con Telegram, e per minare lo strapotere di WeChat, è di dare maggior libertà ai propri utenti. Per questo motivo le tre applicazioni di messaggistica dovranno fornire le stesse funzionalità, come gli stessi sticker, filtri ecc.

Instagram direct e Facebook Messenger: Arriva la crittografia end-to-end

Allo stato attuale, Instagram e Facebook Messenger non utilizzano lo stesso sistema di crittografia presente su WhatsApp. Ma nei prossimi mesi le due app utilizzeranno una crittografia end-to-end per proteggere le chat in modo da essere allineate con WhatsApp. Un passaggio fondamentale per armonizzare le tre app di messaggistica.

Commenti
    Tags:
    facebookprivacyinstagramfacebook messengerwhatsappall inf8 2019the future is privatemenlo parkmark zuckerberg
    Loading...
    in evidenza
    'Siamo un po' Sandra-Raimondo' E svelano i consigli di Belen su...

    CECILIA RODRIGUEZ E IGNAZIO MOSER AD AFFARITALIANI.IT

    'Siamo un po' Sandra-Raimondo'
    E svelano i consigli di Belen su...

    in vetrina
    GRANDE FRATELLO VIP 4 VALERIA MARINI-RUSIC. GF VIP 4, NOMINATION-ELIMINAZIONE

    GRANDE FRATELLO VIP 4 VALERIA MARINI-RUSIC. GF VIP 4, NOMINATION-ELIMINAZIONE


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS 3 crossback: la sicurezza innanzitutto

    DS 3 crossback: la sicurezza innanzitutto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.