A- A+
MediaTech
Clash of Clans: i campioni italiani incoronati a Milano alla Samsung Arena
Il clan Figliocci Club vince il torneo italiano di Clash of Clans alla Samsung Arena, a Milano

A sei anni dalla sua creazione da parte dell'azienda finlandese SuperCell, il videogioco on-line Clash of Clans non ha esaurito la sua spinta propulsiva, e il suo successo continua a crescere. Pubblicato il 2 agosto 2012 per dispositivi iOS e il 7 ottobre 2013 per dispositivi Android, ha visto aumentare esponenzialmente i suoi fans, facendo fare soldi a palate ai produttori.

Basti pensare che nel 2015, secondo una stima, CoC è stata l'applicazione più scaricata da App Store e Google Play, con un ricavo di 1,5 milioni di dollari al giorno.

Cifre da capogiro che dimostrano quanto il videogame sia ormai diventato un oggetto di culto in tutto il mondo. Non esclusa l'Italia, che ha visto a Milano, e precisamente nella prestigiosa Samsung Arena, sfidarsi in una rocambolesca finale i "clan" di giocatori più formidabili del nostro Paese. 

Il 7 luglio scorso, nella città meneghina, dopo ore estenuanti di scontri all'ultimo sangue digitale, la vittoria dell'Inferno Tower Tournament, questo il nome del torneo italiano di CoC organizzato dai due youtuber italiani Berto&Delsa, è stata portata a casa dal "clan" Figliocci Club, composto da Roberto Greco, Daniele Lasagni, Milena Mattioli, e last but non least Giuseppe Guarrasi, che ha ottenuto il punteggio maggiore nella gara, portando la squadra alla vittoria assoluta contro i giocatori del KMG, l'altro "clan" finalista.

Il campionissimo Giuseppe Guarrasi, che risiede e lavora nella splendida cornice dell'isola sicula e durante il giorno opera come responsabile dell'omonimo Residence Favignana, racconta di aver iniziato a giocare scaricando l'applicazione per semplice curiosità, sospinto da un collega. "Ben presto, però" rivela con un sorriso, "il gioco mi ha preso sempre più, e ho finito per appassionarmene. Senza trascurare la famiglia né il lavoro, che sono al primo posto della mia vita, ho continuato a perfezionarmi nel gioco e nelle strategie, fino a riportare la gratificante vittoria a Milano assieme al team dei Figliocci Club. Siamo un "clan" molto affiatato, i miei compagni Milena, Daniele e Roberto sono fantastici e mi auguro che questa bella soddisfazione ci porti a traguardi sempre più lusinghieri".

 

Tags:
clash of clansfigliocci clubkmgsamsung arenasupercellberto&delsayoutubeinferno tower tournament

in evidenza
Venezia chiede decoro ai turisti No tuffi, pipì e picnic nelle calli

Costume

Venezia chiede decoro ai turisti
No tuffi, pipì e picnic nelle calli

i più visti
in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Audi E-tron, nasce la gamma elettrica

Audi E-tron, nasce la gamma elettrica

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.