A- A+
MediaTech
Demopolis, lo smartphone connette gli italiani

È in netta crescita in Italia, grazie all’accesso mobile da smartphone, la fruizione della Rete. Si passa dal 29% del 2006 al 48% del 2012, sino al 62% odierno di cittadini che accedono abitualmente ad Internet: una percentuale più che raddoppiata, con un incremento di 14 punti nell’ultimo triennio. Sono i dati che emergono da un’indagine realizzata dall’Istituto Demopolis su un campione rappresentativo della popolazione italiana con più di 15 anni.

Forti appaiono i divari tra le generazioni, in base al titolo di studi, ma anche di genere, con le donne indietro di circa 8 punti percentuali. Secondo la ricerca dell’Istituto diretto da Pietro Vento, fruisce abitualmente di Internet il 66% degli uomini ed il 58% delle donne. Con un dato che, in prospettiva, si ribalta: tra quanti hanno meno di 25 anni cresce oltre il 90% e le ragazze superano i coetanei di due punti nell’uso della Rete.
I più giovani, secondo i dati Demopolis, risultano “connessi” per oltre 16 ore al giorno.

Cresce dunque la fruizione di Internet: circa 30 milioni di italiani, il 62%, si collegano quotidianamente o almeno 2-3 volte la settimana; il 7% si caratterizza per una fruizione discontinua. Quasi un terzo non accede mai alla Rete.


“Si riduce il Social Digital Divide – afferma il direttore dell’Istituto Demopolis Pietro Vento – ma 15 milioni di italiani restano fuori dal Web: non utilizzano ancora la Rete, né da mobile né da PC”.

L’uso degli smartphone si è rivelato determinante per la crescita del numero dei navigatori. Secondo il trend dell’Istituto Demopolis, nel 2015 si è registrato un sorpasso del numero degli utenti che si connettono ad Internet da dispositivi mobili su quanti accedono invece abitualmente alla Rete da PC.

Il 93% degli intervistati usa oggi abitualmente un cellulare, tradizionale o di ultima generazione. Negli ultimi tre anni la maggioranza assoluta degli utenti è passata ad uno smartphone, spesso affiancato al “vecchio telefonino”: ne fruisce oggi il 51%.

“Con i telefoni mobili di ultima generazione – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – Internet conquista in Italia posizioni per quanto riguarda l’informazione online e soprattutto la relazionalità sui Social Network, in particolar modo su FB. Rispetto ad altri Paesi europei la fruizione della Rete resta invece piuttosto limitata come luogo di fruizione di servizi o di disbrigo di pratiche della Pubblica Amministrazione”.

Tags:
demopolisinternetweb
in vetrina
Diletta Leotta presenta Youth Milano: tra cosmesi, business e famiglia. FOTO

Diletta Leotta presenta Youth Milano: tra cosmesi, business e famiglia. FOTO

i più visti
in evidenza
Juve, regina degli stipendi in A CR7 davanti a Higuain. Classifica

Sport

Juve, regina degli stipendi in A
CR7 davanti a Higuain. Classifica

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
I motori diesel BMW promossi a pieni voti agli EcoTest ADAC in Germania

I motori diesel BMW promossi a pieni voti agli EcoTest ADAC in Germania

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.