Google/ "Internet non è un luogo virtuale dove tutto è permesso". Le motivazioni della sentenza che ha condannato tre dirigenti del motore di ricerca

Lunedì, 12 aprile 2010 - 17:20:00

Internet non è un luogo virtuale dove tutto è permesso. Lo sostiene il giudice di Milano, Oscar Magi, nelle motivazioni della sentenza con cui ha condannato tre dirigenti di Google a sei mesi di reclusione in relazione a un video che mostrava le vessazioni subite da un ragazzo disabile da parte dei suoi compagni di classe. "Non esiste la sconfinata prateria di internet - si legge in uno dei passaggi delle motivazioni - dove tutto è permesso e niente può essere vietato, pena la scomunica mondiale del popolo del web. Esistono invece leggi che codificano comportamenti e che creano degli obblighi che, ove non rispettati, conducono al riconoscimento di una responsabilità penale".

Nel motivare la condanna di tre dirigenti di Google a 6 mesi di carcere per la violazione della privacy, il giudice Magi scrive che "l'informativa sulla privacy era del tutto carente o comunque talmente nascosta nelle condizioni generali del contratto da risultare assolutamente inefficace per i fini previsti dalla legge". E, ancora, il giudice sottolinea che "Google Italy trattava i dati contenuti nel video scaricati sulla piattaforma e ne era responsabile quindi perlomeno ai fini della legge sulla privacy". Il 24 febbraio scorso, Oscar Magi aveva condannato i tre dirigenti ritenendoli responsabili per la pubblicazione sul web di un video in cui un minore subiva delle angherie da parte di suoi compagni in un istituto tecnico di Torino.

"Non vi è dubbio che perlomeno parte del trattamento dei dati immessi a Torino sia avvenuto fuori dall'Italia, in particolare negli Usa, luogo dove hanno indubitabilmente sede i server di proprietà di Google Inc.", scrive ancora il giudice nelle motivazioni della sentenza. La condanna aveva suscitato le proteste dell'ambasciata americana.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA