L'informazione fai-da-te

Venerdì, 12 dicembre 2008 - 12:27:00

di Mariano Sabatini

Caro Mariano, non condivido questa tua opinione ma, nello spirito di apertura e di confronto che caratterizza da sempre Affaritaliani.it, la pubblico senza alcun dubbio. Non la condivido perché non coglie a mio avviso la novità - criticabile fin che si vuole, ma apprezzabile - di giovani ministri che si mettono in discussione, usano i nuovi linguaggi, costruiscono ponti con la realtà, svecchiano la politica. Non vorremo certo tornare alla Falcucci o a Giulio Caiati (un andreottiano doc, per le cui terga fu inventato una trentina d'anni fa il ministero della Gioventù). Nè condivido l'idea che ci voglia necessariamente la presenza dei giornalisti. Perché, specie in tv, ci sono giornalisti (non voglio fare i nomi ma li vediamo tutti) della cui colleganza non c'è da essere orgogliosi. Meglio la Gelmini, che è anche molto telegenica. E secondo registi che se ne intendono ha anche un marcato sex appeal. Più di Bruno Vespa e Floris.

Angelo Maria Perrino

Va ora in onda TeleGelmini per gli ingenui che vorranno sintonizzarsi su YouTube e seguire le esternazioni della ministra dell’Istruzione. Eh, sì, la ministra farà concorrenza ai vari Floris, Santoro, Vespa. Neanche tanto tempo fa, c’era un tizio che si affacciava al balcone, arringava alle folle, mandava “pizzini” ai giornali (leggete a tal proposito “Le veline di Mussolini” a cura di Giancarlo Ottaviani per Stampa Alternativa) per orientare l’informazione, piegandola ai suoi desiderata. Siccome oggi i balconi -come i soffitti delle scuole, del resto - crollano, meglio affidarsi alla Rete. Ci si affaccia in internet per far passare le informazioni che altri – quegli “scassacabasisi” dei giornalisti, ad esempio – tenderebbero a interpretare a modo loro. La mediazione giornalistica non va più di moda, evviva l’autarchia!

Un’altra ministra del governo Berlusconi, l’effervescente Giorgia Meloni, ha scelto invece di inaugurare la sua “Radio Gioventù”, con trasmissioni da scaricare in podcast sul sito del dicastero, che verranno date gratuitamente alle radio che ne facessero richiesta. Finita l’era dei giornalisti cani da guardia del potere: se come è vero la politica si fa sempre più sui mezzi di comunicazione e sempre meno nelle sezioni di partito, tanto vale attrezzarsi. Anni e anni di Bagaglino, coi politici pronti a prendere le torte in faccia, a sguitteggiare per gli applausi; decenni di “Porta a porta”, tra risotti e botte prese e date; dopo le trasmutazioni di Irene Pivetti e il reimpiego mediatico di Claudio Martelli, i politici possono rinunciare a lacché e reggi-microfoni, figuriamoci a mastini tipo Santoro, Gabanelli, Annunziata, Forbice…


IL VIDEO del ministro Gelmini: clicca qui
L’andazzo dell’informazione-fai-da-te-no-alpitour è trasversale. Celeberrime le invettive di D’Alema contro la carta stampata, colpevole di sintetizzare e riprodurre il suo Verbo in modo errato. Così, l’arcigno esponente del Pd ha deciso di costruirsi un’emittente a sua immagine e somiglianza, Red Tv. Mentre Walter Veltroni si balocca con YouDem, Berlusconi - archivia l’infelice parentesi della Tv delle Libertà - spedisce la sua pasionaria, Elisabetta Gardini, su Odeon al “Club delle prime donne”. D'altronde i giornali cartacei e la concezione del vecchio quotidiano di partito oggi non ripagano gli sforzi economici.

Nel mainstream dell’informazione (tv, radio, internet) che tutto confonde e impasta, qualsiasi comunicazione politica non mediata da giornalisti o conduttori con un minimo di coscienza del mestiere  andrebbe fatta precedere dalla dicitura “messaggio promozionale”. A garanzia di chi ascolta.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA