Steve Jobs come Josiah Wedgwood/ Il cofondatore di Apple paragonato a uno degli artefici della rivoluzione industriale

Josiah WedgwoodJosiah Wedgwood

Josiah Wedgwood come Steve Jobs. Un articolo pubblicato sul sito web della rivista Real Business, che ogni anno affronta una serie di ricerche ed eventi per segnalare uomini di business e imprenditori lungimiranti, ha messo a confronto proprio il cofondatore di Apple e uno dei principali esponenti della prima rivoluzione industriale, fondatore di quella Waterford Wedgwood che è ancora oggi una delle industrie di porcellana più famose e quotate del mondo.

Nell’articolo - in cui si citano gli atti dell’annuale conferenza Robert Warner in cui sono state affiancate le due figure -  si sottolinea come Wedgwood (1730-1795) avesse una visione lungimirante di fare marketing, tanto da essere appunto paragonato a Steve Jobs, che ha lasciato un segno indelebile sulla società di oggi con i prodotti Apple e soprattutto con il suo modo di comunicarli.

Di seguito la traduzione integrale dell'articolo (grazie a Iaia Michi di WWRD Italia).

Steve Jobs apple ipad180Steve Jobs

La trascrizione dell’annuale conferenza Robert Warner tenuta al Founders Company dovrebbe essere lettura obbligatoria per i nostri capitani d’industria, i nostri imprenditori, i nostri politici e perfino i nostri giornalisti. Il tour de force dell’anno scorso fu presentato da Will Hopper, coautore di “The Puritan Gift” (Il Dono Puritano), nel quale si sostiene la teoria che le aziende americane persero la strada quando, dagli anni sessanta in poi, cedettero alla crescente influenza delle scuole di business. Il loro seducente vangelo, allora come oggi, è che sarebbero capaci di preparare qualsiasi laureato di sufficiente acume non solo ad assumere qualsiasi posizione dirigenziale, ma anche a gestire l’azienda in modo migliore rispetto a quei poveretti che ad essa hanno dedicato l’esperienza di una vita intera.

Com’è segnalato nel libro (attraverso numerosi noti esempi), questi luminari del business sono esperti di statistiche, ma incapaci di imparare a distribuire un prodotto di qualità che la gente vorrà acquistare. Dedicano la maggior parte del loro tempo tentando di trovare nuovi modi di giustificare sempre maggiori compensi personali, e non abbastanza alla ricerca di una crescita costante. Basti guardare lo stipendio medio di un direttore del FTSE 100. La conferenza di quest’anno, presentata dal fondatore del Design Museum Stephen Bayley, ha continuato (anche se in maniera inconscia) sullo stesso tema.

Benché non abbia iniziato in modo molto promettente, dichiarando che non produciamo più nulla nel Regno Unito (nozione populista e semplicemente non vera), Bayley ha poi illustrato un parallelo molto utile tra il ceramista inglese Josiah Wedgwood e Steve Jobs di Apple.

Entrambi questi personaggi sovvertirono i loro rispettivi campi dimostrando, a tre secoli di distanza, che è possibile vendere alle masse un prodotto con un prezzo di fascia alta. Il loro segreto consisteva nel creare oggetti di tale qualità, utilità e bellezza che le tiranniche logiche delle business school finivano in nulla.
La tesi di Bayley è che se le economie occidentali con i loro costi elevati, come il Regno Unito e gli Stati Uniti, desiderano superare la recessione, allora i leader e gli agitatori in questi paesi devono ispirarsi a personaggi come Wedgwood e Jobs.

Di certo questi due uomini non si limitarono a produrre eccezionali beni di consumo. Erano anche agguerriti commercianti dall’animo capitalistico. Wedgwood pubblicò il primo catalogo di vendita nel mondo e Jobs possedeva l’infallibile abilità di incantare il pubblico e i media al lancio di un prodotto.

C’è poco da sorprendersi che le masse accorsero ad acquistare i loro prodotti…


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte ritorno clamoroso all'Isola dei Famosi? Canna-gate e Eva Henger... ISOLA CHOC

Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte ritorno clamoroso all'Isola dei Famosi? Canna-gate e Eva Henger... ISOLA CHOC

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

In evidenza

Ascolti, Isola dei Famosi top Harry Potter batte Floris

I sondaggi di

Secondo te, chi ha maggiori possibilità di sconfiggere Matteo Renzi alle prossime elezioni politiche?

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it