Musica/ Mtv mette il suo archivio online e fa concorrenza a Youtube

Venerdì, 31 ottobre 2008 - 10:00:00


David Bowie
Di Elvira Pollina

Mtv sceglie il web per tornare alle origini: i videoclip. Da tempo, infatti, quello che nel 1981 era nata come un canale tematico  che trasmetteva solo ed esclusivamente video musicali, ha differenziato la sua programmazione, introducendo cartoni animati, talk show e reality. 
Ora la tv musicale per eccellenza ha deciso di rendere disponibile il suo sterminato archivio su Internet, lanciando Mtv Music, dove si possono vedere ed ascoltare gratis gli oltre 16 mila video messi in onda nei 27 anni di vita di Mtv, comprese le esclusive e gli unplugged. Ovvero le canzoni degli artisti più amati dai giovani degli anni ’80, ’90 e di oggi.

Ecco qualche titolo, giusto per farsi un’idea: Billie Jean di Micheal Jackson, Like a Prayer di Madonna, Another Brick in The Wall dei Pink Floyd , Under Pressure dei Queen, Heroes di David Bowie. Ma anche le ultime hit, come Womanizer di Britney Spears o Viva la Vida! dei Coldplay. E ovviamente il primo mitico videoclip mandato in onda da Mtv, Video Killed the Radio Star dei Buggles. Basta digitare il nome dell’artista o il titolo della traccia per gustarsi i  propri videoclip preferiti, senza sperare che vengano trasmessi in Tv.

Già da tempo, del resto, internet è diventato una sorta di sterminato video juke box, soprattutto grazie a YouTube, che ospita migliaia di video musicali. Non a caso  lo scorso anno Viacom, la holding statunitense che controlla Mtv, ha intentato una causa legale di un milione di dollari contro il portale acquistato da Google nel 2006, accusandolo di aver per violato i copyright delle esclusive di Mtv.

Il lancio di MTvMusic conferma che Mtv non vuole darla vinta a YouTube, anzi punta ad insidiarlo sul suo stesso terreno. Come avviene su YouTube, infatti, gli utenti di Mtv Music potranno votare e commentare i video, inserirli sul loro profilo Facebook o nel loro blog tramite il codice html, creare una propria playlist. E per ora non è prevista alcuna forma di pubblicità, a differenza di YouTube che sta pensando di introdurla all’inizio e alla fine dei video. Comunque vada a finire, questa guerra è l’ennesima conferma: la musica, sotto forma di video, di mp3, di radio streaming, viaggia sempre di più sul Web.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA