A- A+
MediaTech
MYllennium Award 2018: 31 giovani vincitori premiati a Villa Medici

MYllennium Award 2018: consegnati a Villa Medici i riconoscimenti a 31 giovani vincitori per il premio promosso dal Gruppo Barletta

Si è tenuta il 25 luglio, presso la prestigiosa Villa Medici a Roma, la cerimonia di premiazione della quarta edizione del MYllennium Award, il primo premio “generazionale” in Italia che si rivolge ai Millennials promosso dal Gruppo Barletta

Alla presenza di oltre 500 ospiti e partecipanti, sul palco si sono alternate le premiazioni dei giovani vincitori delle 7 categorie del premio - saggistica “MY Book”, startup “MY Startup”, giornalismo “MY Reportage“, nuove opportunità di lavoro e formazione “MY Job”, cinema “MY Frame”, architettura “MY City” e musica “MY Music” - con momenti di dibattito, performance artistiche e l’assegnazione del premio speciale "Eccellenza Millennial". 

Durante la cerimonia è stata anche annunciata l’apertura di MY City 2018 - che nelle passate edizioni ha gratificato interessanti progetti di riqualificazione urbana - con il via al progetto case cantoniere. 

Premi, ma non solo: significativo in particolare il dibattito tra i membri della Commissione Nazionale Atleti del CONI Giulia Quintavalle, campionessa olimpica di Judo, e Roberto Cammarelle, campione del mondo di pugilato, a confronto con il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle pari opportunità e giovani Vincenzo Spadafora sul tema della lotta al bullismo attraverso sport ed educazione. 

Il “Comitato tecnico-scientifico”, l’organo di rappresentanza del MYllennium Award, composto da autorevoli personalità istituzionali, accademiche e diplomatiche, nonché rappresentanti dell’industria e del mondo bancario, ha così selezionato 31 giovani meritevoli per essersi contraddistinti con idee, progetti e innovazioni in ciascuna delle categorie in gara. 

MYllennium Award 2018: i premiati della quarta edizione

Per la Categoria MY Startup, due le startup che si sono aggiudicate 10mila euro per la fase di seed-money, un successivo viaggio a Boston per la partecipazione al programma di accelerazione internazionale Boston Innovation Gateway e un percorso di affiancamento con Digital Magics della durata di 4 settimane: si tratta di Ematik per il progetto Prometheus, il macchinario per curare ferite croniche attraverso la generazione di una seconda pelle, e Reco2, con prodotti e soluzioni per costruzioni edilizie ecosostenibili. Prometheus si è anche aggiudicato il Premio Endeavor, promosso dall’omonima organizzazione no-profit che supporta gli imprenditori e le imprese che si trovano in fase di espansione. 

Per MY Book si sono aggiudicati la pubblicazione con Gangemi Editore e mille euro ciascuno i 9 ragazzi premiati per i loro saggi sviluppati su aree tematiche: Nicoletta Fanuele, Nicola Di Turi e Agnese Zappalà per l’area tematica Il nuovo ruolo delle città di provincia e delle economie locali nell'era dell'alta velocità e delle nuove tecnologie di trasporto (Hyperloop); Lorenzo Maestripieri, Rossana Moselli e il duo Pietro Violante e Andrea Mensi per Lo scenario post-Brexit e la riaffermazione delle identità territoriali nell'era della globalizzazione; Giorgia Di Tommaso, Giuseppe Maiorana e Matteo Mancino per Diritto all'informazione e tutela della privacy al tempo delle fake news. In questa categoria è stata inoltre assegnata da Trenitalia una menzione speciale ad Agnese Zappalà che si è aggiudicata un Premio offerto dall’azienda. 

Con MY Job sono stati assegnati sei master presso centri di eccellenza italiani: Giuseppe Addamo e Greta Maspero per il master universitario in Marketing e Comunicazione Mimec dell’Università Bocconi di Milano; Luca Spiridigliozzi e Marco Carniel per il Master universitario in Management and Technology della Luiss di Roma; Andrea Collini per il Master universitario in Data Science e Angela Coscia per il Master universitario in Gestione d’Impresa – Food & Wine di Bologna Business School. Inoltre, sono stati assegnati otto stage retribuiti presso prestigiose aziende italiane e internazionali nei settori finanziario, bancario, industriale e moda. 

Riconoscimenti importanti anche per MY Reportage, rivolto a videomaker, giornalisti o aspiranti tali di età inferiore a 30 anni. Due i temi da sviluppare: Emissioni e surriscaldamento: gas umani o gas animali? L’impatto del consumo della carne, per il quale hanno vinto Eleonora Bianca Maria Dragotto e Giampaolo Mannu; mentre per L’utilizzo delle criptovalute in Italia: dove, come e perché sono stati premiati Virginia Della Sala, Gaetano Luca Zanini e Lidia Sirna. 

MY Music, in partnership con RDS 100% Grandi Successi, ha premiato e fatto esibire Ruggero Lanzafame con "Quasi come te", votato miglior brano originale dedicato alla generazione dei Millennials. I vincitori si sono aggiudicati anche la produzione presso MOB Studios, la realizzazione di un videoclip con Gerundio e il passaggio sul portale della radio. 

MY Frame, infine, ha premiato il miglior cortometraggio realizzato da giovani cineasti under 30 su un tema a scelta: in palio 10mila euro e altrettanti in servizi cinematografici offerti da Leone Film Group. Ad aggiudicarsi il riconoscimento: Francesco D’Ascenzo. 

MYllennium Award 2018: Premio speciale Eccellenza Millennial 

Anche quest’anno il MYllennium Award ha assegnato il premio speciale "Eccellenza Millennial" ad un giovane che si è distinto per merito, talento e rappresentatività dell'Italia all'estero: Giulia Rulli , campionessa del Mondo in carica con la Nazionale di Basket 3x3, disciplina che avrà il suo esordio olimpico ai Giochi di Tokyo 2020. Il premio è stato consegnato dal Presidente CONI Giovanni Malagò che ha inoltre ufficializzato per il prossimo anno la nuova sezione “MY Sport 2019” dedicata ai Millennial Atleti nazionali e alla dual career. Con lui sul palco, i membri della CNA promotrice del progetto MYllennium Award - My Sport: Silvia Salis, Mara Santangelo, Giulia Quintavalle, Carlo Molfetta, Raffaella Masciadri e Roberto Cammarelle. 

Il Myllennium Award vuole valorizzare concretamente il talento di una generazione che sarà la futura classe dirigente – ha dichiarato Paolo Barletta, Presidente e ideatore del MYllennium Award. Ringrazio coloro che ci hanno inviato le candidature e auguro a tutti, vincitori e non, di seguire i propri sogni, credere nelle idee, difenderle per trovare le giuste strade e così valorizzarle. Noi saremo sempre al fianco dei millennials e sono certo che tanti dei ragazzi presenti qui quest’anno troveranno le giuste opportunità per le loro vite professionali”.

Tags:
myllennium award 2018myllennium award premiazioni 2018gruppo barletta

in evidenza
Quando finisce il caldo anomalo Pronta l'irruzione di aria fredda

Cronache

Quando finisce il caldo anomalo
Pronta l'irruzione di aria fredda

i più visti
in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.