A- A+
MediaTech
Rcs, le mani di Urbano Cairo sul Corriere: opas al 48,82%
Urbano Cairo

Urbano Cairo la spunta su Andrea Bonomi e i soci storici. L'offerta pubblica di acquisto e scambio lanciata su Rcs ha raggiunto il 48,82% del capitale. International media holding, invece, risulterebbe titolare, tra le azioni già detenute e quelle apportate all'opa, del 37,7%.

Una rimonta sul filo di lana quella di Cairo. Nella serata del 14 luglio, alla vigilia della resa dei conti, l'editore (con il 22% delle azioni) risultava indietro rispetto al 30,3% raccolto da Bonomi e soci. Il trend però era dalla sua parte. Cairo partiva infatti da un pacchetto (tra azioni proprie e di Intesa) assai più contenuto (8,9%). Nelle ultime ore disponibili, è andato ben oltre la soglia minima del 35%. 

Nella sola giornata di oggi, 15 luglio, sono state apportate all'Opas (che offre un concambio a 0,18 e una parte cash di 0,15 euro) 139,8 milioni di azioni del gruppo editoriale che controlla il Corriere della Sera, pari al 26,8% del capitale. Ci hanno creduto soprattutto fondi di investimento e retail. La cordata International Media Holding ha raccolto in giornata 42,6 milioni di titoli Rcs, pari all'8,2% del capitale. Sommando la quota dei soci di Imh, pari al 22,6%, al pacchetto di azioni pari al 2,18% acquistato a meno di 1 euro da Investindustrial, Della Valle, Mediobanca, Pirelli e UnipolSai, e la raccolta di adesioni in Opa pari al 12,9%, si arriva al 37,7% del capitale.

E adesso? Facendo un po' di conti, Cairo dovrà versare 63,69 milioni di euro in contanti ai soci di Rcs che gli hanno dato fiducia. Somma, ben al di sotto dell'esborso massimo previsto (130 milioni), che sarà coperta da una linea di credito già aperta con il grande alleato, Intesa, advisor dell'opas tramite Banca Imi. La cifra è inferiore all'aumento di capitale che sarà votato lunedì dai soci del gruppo editoriale. La proposta prevede infatti l'attribuzione al cda della facoltà di lanciare entro un anno un aumento di capitale riservato fino a 70 milioni di euro per l'ingresso di un eventuale partner strategico.

L'ufficialità non c'è ancora. Arriverà giovedì prossimo. Per Bonomi&Co. resta una sola possibilità. La Consob, oltre a diffondere i risultati definitivi, dovrà decidere quale interpretazione sposare tra quelle indicate dagli advisor legali. Secondo Bonelli Erede (Cairo), chi ha aderito all'offerta perdente può migrare le proprie azioni verso quella vincente. In questo caso, chi ha aderito all'opa di Bonomi potrà scegliere di consegnare le proprie azioni a Cairo o di tenerle: nell'ipotesi che l'intero 12,93% di Rcs conquistato da Imh sia girato a Cairo, l'esborso in contanti per il patron di La7 salirà di 16,8 milioni, a 80,5 milioni di euro. La lettura degli avvocati di Imh, invece, indica come valide entrambe le offerte e non solo quella vincente. Se così fosse, Bonomi deterrebbe ancora un 37,7% capace di ostacolare Cairo.  

 

 

 

Tags:
rcsurbano cairoandrea bonomicorriere della sera
Loading...
in vetrina
Harry e Meghan verso un'altra dolorosa rinuncia? ROYAL FAMILY NEWS

Harry e Meghan verso un'altra dolorosa rinuncia? ROYAL FAMILY NEWS

i più visti
in evidenza
Il bacio tra Cristiano Ronaldo e Dybala è subito virale IL VIDEO

Sport

Il bacio tra Cristiano Ronaldo e Dybala è subito virale IL VIDEO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ecologica e spaziosa, come graffia la nuova Ford Puma

Ecologica e spaziosa, come graffia la nuova Ford Puma


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.