Rcs, periodici nella bufera/ In arrivo il nuovo piano dell'a.d. Scott Jovane, verso la chiusura di A, Il Mondo e Novella 2000. Il d.g. Novello pronto a dimettersi

Lunedì, 5 novembre 2012 - 13:23:00
pietro scott jovanePietro Scott Jovane

Novembre è iniziato e in via Rizzoli il nervosismo è sempre più palpabile. Il motivo è semplice: fra questo mese e il prossimo sarà messo nero su bianco il nuovo piano industriale di Rcs Mediagroup, alle prese con un debito di quasi 800 milioni di euro e perdite per 427 milioni. E non saranno rose e fiori. Anche perché si avvicina il momento della verità per la divisione Periodici del gruppo, e in particolare per quelle testate (una decina) per le quali, già prima dell'arrivo del nuovo a.d. Pietro Scott Jovane, i vertici di Rcs intendevano disfarsi. Due le alternative: cessione o chiusura. E al momento non sembra che siano fioccate le offerte per Novella 2000, Il Mondo o A.

Ma fra le opzioni di Scott Jovane ci sarebbe addirittura la totale chiusura della divisione per concentrarsi esclusivamente su libri e quotidiani (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport). Non a caso proprio fra i periodici circola il nervosismo maggiore: la scorsa settimana i giornalisti di settimanali e mensili del gruppo hanno deciso un pacchetto di 15 giorni di sciopero e hanno dato mandato al cdr per l'avvio di un tavolo di lavoro con i vertici aziendali, mentre il direttore generale della divisione Periodici, Matteo Novello, sarebbe pronto a dimettersi in polemica con gli orientamenti del nuovo amministratore delegato, seguendo la strada del collega della divisione Quotidiani Giulio Lattanzi.

Non che in via Solferino dormano sogni tranquilli: anche le redazioni dei quotidiani saranno inevitabilmente toccate dalla scure dei tagli. Complessivamente, sui 5.200 dipedenti di Rcs Mediagroup, saranno circa 500 a perdere il posto, di cui 400 impiegati e 100 giornalisti. E riprendono quota le voci di una possibile cessione della storico immobile a Brera, con il conseguente trasferimento dei quotidiani nella rinnovata (a caro prezzo) sede di via Rizzoli.




0 mi piace, 0 non mi piace
Seguici su facebook Seguici su Twitter Seguici su Google + Seguici su Linkedin Aggiungici ai preferiti Fai di Affaritaliani la tua HomePage Rss
In Vetrina
MediaCenter


Renzi/ Polemiche ridicole ma non gioco la partita del cuore
Eurozona/ 3% deficit/Pil 2013, 92,6% debito/Pil
Stamina/ Chiusa inchiesta Torino, 20 indagati
FI/ Bondi, e' senza strategia! Renzi e' cambiamento
Russia/ Nuova legge su internet, Gmail e Skype rischiano blocco
Salento/ Bambina di 12 anni sventa suicidio del padre
Borsa/ Piazza Affari apre in calo, Ftse Mib -0,22%
Ucraina/ Attaccato profilo Facebook reporter Usa rapito nell'est
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Agos Ducato

Richiedi il prestito personale e calcola la rata online
SCOPRI SUBITO

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA
Error processing SSI file