A- A+
MediaTech
Boom della salute mobile: come orientarsi tra le app sanitarie

La salute prima di tutto. Anche sul mobile. App, nuovi smartphone e wearable stanno trasformando il modo di monitorare il proprio corpo. Ma è solo l'inizio: nel 2014 c'erano 100 mila applicazioni di medicina e salute, per un giro d'affari di 5 miliardi. Entro il 2017 i miliardi diventeranno 26. La domanda dei pazienti cresce. E la grande sfida è propria questa: allargare il monitoraggio dal wellness alle malattie croniche. 

La salute è già mobile grazie ad applicazioni, smartphone, smartwatch e braccialetti intelligenti in grado di registrare i movimenti, contare le calorie, tenere sotto controllo alcuni parametri come sudorazione e battito cardiaco. Il passo successivo è ampliare l'utilizzo in campo sanitario.

In alcuni casi, infatti, monitorare la propria dieta o il livello di glucosio nel sangue non è solo salutare ma vitale. Alcuni ospedali stanno sviluppando servizi ad hoc, con app capaci di dialogare con i pazienti e i medici curanti. Non si tratta solo di facilitare la vita dei malati, ma anche di alleggerire i costi - gli sprechi - della sanità pubblica.

L'impetuosa ascesa del settore non deve però far dimenticare i nodi che lo riguardano. Il primo dei quali è la privacy. Spesso le app mediche richiedono informazioni riservate. Garantire la riservatezza è fondamentale. Senza dimenticare che, nel momento stesso in cui un utente scarica un'app, offre già delle informazioni sui suoi interessi e sul suo mondo. Se, ad esempio, un paziente deciderà di scaricare un'applicazione per il monitoraggio della glicemmia, come verrà usato questo dato dai grandi store on line? Anche la malattia verrà usata per targettizzare la pubblicità?

Tra prospettive entusiasmanti e qualche dubbio sulla riservatezza, le app mediche si moltiplicano. Alcune sono molto efficaci, altre sono utili solo in pochi casi. E non manca la fuffa. Orientarsi non è facile. Un aiuto potrebbe arrivare da Dmdpost.fr, un sito francese, creato da due medici e un ingegnere, nato per indirizzare i pazienti verso le app più utili e affidabili. Il sito setaccia le appliazioni. E qui già arriva la prima selezione: sulle 11 mila app esaminate, solo 4 mila hanno fini esclusivamente medici. E anche tra queste è bene scegliere. Dmdpost.fr lo fa assegnando una valutazione. Voto massimo: 20. Una sorta di TripAdvisor delle app sanitarie per conoscere meglio un mondo che farà sempre più parte delle nostre vite.

 

 

 

Tags:
mobileappsalute
in vetrina
GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

i più visti
in evidenza
Amori, tradimenti e colpi di scena Che coppie bollenti sull'Isola

Temptation Island al via

Amori, tradimenti e colpi di scena
Che coppie bollenti sull'Isola


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen: 100 anni di storia ed esperienza

Citroen: 100 anni di storia ed esperienza


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.