A- A+
Medicina
21 giugno, Giornata mondiale della SLA: Papa Francesco riceve i malati AISLA

Il 21 giugno è la Giornata Mondiale dedicata alla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica). Alla vigilia dell'evento, Papa Francesco ha ricevuto in udienza oltre 350 malati di SLA, insieme ai volontari di AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Il Global Day sulla SLA ha lo scopo di portare attenzione su una malattia che colpisce circa 450.000 persone in tutto il mondo ed è promosso dall’International Alliance of ALS/MND Associations, che riunisce oltre 50 associazioni di malati tra cui AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, in qualità di unico membro italiano.


“SLA senza confini” (#ALSMNDWithoutBorders) è il tema che l’International Alliance of ALS/MND Associations propone da quattro anni per quest’occasione per sottolineare la necessità per le persone con SLA di vivere senza barriere e di avere accesso a una qualità della vita che sia la più alta possibile.


Per questo motivo AISLA, l’associazione che in Italia conta su 300 volontari e 2250 soci, ha promosso, oltre all’incontro con Papa Francesco, un’altra iniziativa che vuole simbolicamente (ma non solo) abbattere i confini in cui questa malattia costringe le persone che ne sono colpite: domenica 24 giugno a Piombino un veliero, “battente bandiera di Aisla” e attrezzato per le necessità delle persone con SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), parteciperà a una veleggiata nel Mar Tirreno. I malati che saliranno a bordo insieme alle loro famiglie potranno passare una giornata di svago sul mare.


Il noto ex calciatore e opinionista di Sky Massimo Mauro, presidente di AISLA, commenta: “L’incontro con Papa Francesco ha suscitato un’emozione grandissima nei volontari e nei malati di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) che hanno affrontato lunghi viaggi per essere qui a Roma oggi, e ci restituisce un insegnamento e un messaggio importanti: è possibile trovare amore e gioia di vivere anche tra le difficoltà enormi causate dalla SLA. Questa è una spinta per impegnarci sempre più al fianco di queste persone”.


In concomitanza con il Global Day, gli sviluppi della ricerca scientifica sulla SLA saranno al centro dell’incontro di Oxford dell’Encals, European Network to Cure Als, fino al 22 giugno, cui parteciparanno ricercatori da tutta Europa. Tra questi Christian Lunetta, medical director della commissione medico-scientifica di AISLA e responsabile dell’area SLA del Centro Clinico NeMO di Milano, presenterà i dati preliminari di uno studio finalizzato a fornire alle persone colpite dalla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) strumenti tecnologici che le aiutino nelle azioni quotidiane, come nuovi occhiali per la realtà aumentata connessi alle carrozzine che consentono ai malati di spostare la sedia a rotelle con comandi della voce e degli occhi, grazie a un sistema di tracciamento oculare.


 

Tags:
21 giugno; giornata mondiale della sla; papa francesco; aislaslasclerosi laterale amiotrofica
in evidenza
Pif, ecco il suo primo romanzo "...che Dio perdona a tutti"

Novità editoriali

Pif, ecco il suo primo romanzo
"...che Dio perdona a tutti"

i più visti
in vetrina
Melania Trump, cappotto geometrico Dior. Polemica sulle "spese pazze". FOTO

Melania Trump, cappotto geometrico Dior. Polemica sulle "spese pazze". FOTO

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen Berlingo vent'anni di successi

Citroen Berlingo vent'anni di successi

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.