A- A+
Medicina
Alzheimer: dieta di uva funziona. MORBO ALZHEIMER KO con L'UVA. Ecco perchè

Alzheimer: dieta di uva funziona. MORBO ALZHEIMER KO con L'UVA. Ecco perchè


Alzheimer ko con dieta ricca di uva che previene il morbo. I ricercatori hanno spiegato che l’equivalente di due tazze di uva al giorno per circa sei mesi, è utile per ridurre il rischio di ammalarsi di Alzheimer.


Alzheimer: dieta di uva vs Alzheimer. La ricerca sull'uva che ferme l'ALZHEIMER


E' il risultato di una ricerca pubblicata sulla rivista Experimental Gerontology e condotta dall’Università della California di Los Angeles. Dieci pazienti oggetto di studio.


Alzheimer: dieta di uva vs Alzheimer. Parlano i ricercatori


“I risultati dello studio suggeriscono che l’assunzione regolare di uva può fornire un effetto protettivo contro il declino precoce associata alla malattia di Alzheimer. Questo studio pilota contribuisce alla crescente evidenza che supporta il ruolo benefico dell’uva sia neurologico che sulla salute cardiovascolare, tuttavia studi clinici più grandi sono necessari per confermare gli effetti da noi osservati”, ha raccontato il professor Daniel H.Silverman, ovvero il principale autore della ricerca.


Alzheimer: dieta di uva allontana il morbo dell'Alzheimer. Le proprietà dell'uva


Secondo i ricercatori una dieta arricchita con l’uva protegge contro l'Alzheimer. O meglio, l'uva combatte il declino dell’attività metabolica. Lo studio spiega che i soggetti che hanno consumato l'uva con regolarità presentavano un aumento del metabolismo in altre aree del cervello correlate con il miglioramento dell’attenzione e prestazioni della memoria di lavoro. Risultato che facevano pensare se paragonati con quelli di persone che non avevano consumato l'uva. I partecipanti sono stati suddivisi in due gruppi: al primo è stata somministrata polvere di uva, mentre al secondo è stato dato un placebo, simile all’uva ma solo in apparenza, perché in realtà privo al proprio interno di polifenoli.


Alzheimer: dieta di uva allontana il morbo dell'Alzheimer. Il risultato sui pazienti


I pazienti che avevano consumato uva hanno mostrato una significativa diminuzione del metabolismo in regioni critiche del cervello legate alla malattia di Alzheimer. Non solo Chi consumava uva ha mostrato cambiamenti positivi nel metabolismo cerebrale correlati a miglioramenti a livello di apprendimento, attenzione e memoria. I polifenoli presenti all’interno dell’uva incidono in questo processo secondo i ricercatori: riescono a esaltare le proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie.


Uva, non solo contro l'Alzheimer


L’uva fa bene alla salute e lavora sul cervello. Riduce lo stress ossidativo e favorisce un buon flusso sanguigno. Ma l'uva mantiene anche adeguati livelli di una sostanza chimica chiave per la memoria.

Tags:
alzheimeruvaalzheimer dia uvadieta uva alzheimer
in vetrina
Modelle più pagate: nel 2018 vince ancora Kendall Jenner

Modelle più pagate: nel 2018 vince ancora Kendall Jenner

i più visti
in evidenza
Steve McCurry al Mudec Photo Gli scatti magici di "Animals"

Le mostre da non perdere

Steve McCurry al Mudec Photo
Gli scatti magici di "Animals"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat sfila tra le "Luci d’Artista"

Fiat sfila tra le "Luci d’Artista"

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.