Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Anziani, scoperta nella cardiologia: stop agli interventi chirurgici

Salute: i cardiopatici anziani non dovranno più sottoporsi agli interventi chirurgici. Arriva la cardiologia interventistica strutturale: ecco cosa ha scoperto

Anziani, scoperta nella cardiologia: stop agli interventi chirurgici


Rivoluzione medica per gli anziani: ecco la cardiologia interventistica strutturale

 

Gli anziani affetti da malattie cardiologiche di tipo strutturale, come la stenosi aortica degenerativa, sono sempre più in aumento. La stenosi aortica degenerativa è, infatti, una malattia che colpisce soprattutto i pazienti anziani ed è sempre più frequente in Italia. Per fortuna, negli ultimi anni, la vita media si è allungata grazie soprattutto agli avanzamenti nella diagnosi e nella terapia delle malattie cardiovascolari.

 

Innovazione in medicina: addio agli interventi chirurgici per gli anziani

 


Finalmente molte persone anziane potranno avere a disposizione valvole cardiache senza ricorrere all’intervento chirurgico. E’ quanto emerge nel corso della terza giornata di lavori del 78esimo Congresso della Società Italiana di Cardiologia in corso a Roma. La possibilità di riparare le valvole cardiache per via percutanea, e cioè senza bisturi, rappresenta oggi la più grande opportunità per i pazienti cardiopatici anziani.

 

Anziani, salute: nuove tecniche per riparare le valvole cardiache senza interventi chirurgici

 


Una delle più grandi innovazioni della cardiologia degli ultimi anni è la Tavi, ovvero l'impianto valvolare aortico transcatetere, una tecnica della cardiologia interventistica che permette di impiantare una valvola di maiale attraverso un catetere inserito in un’arteria della gamba. Tale intervento, senza anestesia generale e senza la necessità di aprire il torace, è una nuova straordinaria possibilità per i pazienti affetti da tale malattia.


“La novità di quest’anno riportata dalle linee guida europee e ribadite dal documento degli esperti della Sic - spiega Ciro Indolfi, Presidente Eletto della Società Italiana di Cardiologia - è la possibilità di effettuare un impianto valvolare percutaneo anche nei pazienti a rischio intermedio, cioè pazienti che non hanno un rischio alto chirurgico. Un maggior numero di pazienti potrà essere trattato da quest’anno con questa rivoluzionaria tecnica che permette l’impianto di una valvola cardiaca introducendola dall’arteria femorale”. “In conclusione molti più pazienti dovrebbero essere oggi trattati con questa innovativa possibilità terapeutica - prosegue Indolfi - in considerazione degli ottimi risultati raggiunti in termini di allungamento della speranza di vita e della minore invasività e maggiore efficacia rispetto alla tecnica chirurgica”.


In Vetrina

Isola dei famosi 2018, Asia Valente scalda la playa. ISOLA FAMOSI 2018 NEWS

In evidenza

E' morta Dolores O'Riordan Era la voce dei Cranberries
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

NAIAS 2018: Ford Mustang il mito ritorna

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.