A- A+
Medicina
Bracco: "The Beauty of Imaging" in mostra a Napoli fino al 6 gennaio

“The Beauty of Imaging”, la mostra ideata da Marco Balich per il  Gruppo Bracco in occasione dei 90 anni di attività aziendale, rimarrà aperta presso la Città della Scienza di Napoli fino al 6 gennaio 2019.

Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno a Milano, l'iniziativa di Bracco che unisce la diagnostica per immagini all'arte sta avendo consensi molto positivi anche tra le scuole.

Particolarmente apprezzate dai giovani visitatori le tre grandi strutture antropomorfe che campeggiano nello spazio espositivo di “The Beauty of Imaging”: le prime due, formate da numerose lastre che rievocano le visualizzazioni delle tecniche diagnostiche, ricalcano la forma di due archetipi umani, il Portatore di lance e la Venere di Botticelli. L’ultima, posta al termine dello spazio espositivo, è una figura composta da migliaia di immagini diagnostiche e modellata sulla forma di uno dei Bronzi di Riace. Le tre statue chiariscono chi sia il vero protagonista della narrazione: l’essere umano, e sottolineano l’umanesimo dell’imaging come scienza per la vita.

Un altro aspetto che piace molto ai ragazzi sono i grandi schermi che permettono di fare il cosiddetto “deep dive” (tuffo profondo) nelle quattro tecnologie della diagnostica e che spiegano, con un taglio semplificato e divulgativo, la fisica, la chimica, la biologia, le applicazioni e le implicazioni dell’imaging e l’importanza di questa branca della medicina per la prevenzione e la cura precoce delle malattie. 

Ma lo spazio più amato è il grande tavolo interattivo al centro della stanza. Accompagnati dalle guide della Città della Scienza, i ragazzi “giocano” con degli esperimenti che permettono di comprendere i principi fisici che governano il funzionamento della diagnostica per immagini nelle sue diverse modalità. Un modo per far capire l’importanza e il ruolo della ricerca nei mezzi di contrasto a cavallo tra presente e futuro.

“Vedere l’Invisibile” è il titolo dell’emozionante esperienza che conclude la visita alla mostra: una narrazione per immagini, con musica e voce narrante, combinata a un effetto olografico, racconta come il viaggio nel corpo umano sia soprattutto un grande viaggio di cultura e conoscenza. Tutta la mostra “The Beauty of Imaging" è del resto un viaggio al cuore della vita che per la prima volta, usando il linguaggio dell’arte invita i visitatori a esplorare la straordinaria bellezza del corpo umano visto dall’interno, tra storie incredibili, suggestioni visive e laboratori didattici.

Pensata per celebrare nel 2017 alla Triennale di Milano il 90° anniversario del Gruppo Bracco, la mostra “The Beauty of Imaging”  ha aperto a Napoli in un ideale gemellaggio Nord-Sud all’insegna della cultura.

Aperta fino al 6 gennaio 2019 alla Città della Scienza, arricchirà l’offerta dell’esibizione permanente “Corporea”, i cui visitatori potranno vedere con lo stesso biglietto anche “The Beauty of Imaging”, emozionandosi di fronte alla bellezza del corpo umano visto da dentro grazie a Tac, risonanze magnetiche ed ecografie.  

“The Beauty of Imaging è un grande spazio aperto in cui il visitatore è libero di muoversi esplorando i contenuti resi in forma entertainment / edutainment”, ha spiegato Marco Balich, Chairman Worldwide Shows Corporation. “La mostra è un inno alla vita, parla delle vite salvate grazie alla diagnostica precoce e di un viaggio nella bellezza del corpo umano. La medicina è un tema delicato legato in qualche modo alla malattia: qui abbiamo ribaltato il paradigma. Abbiamo immaginato una mostra che usi i codici dell’intrattenimento. Intrattenimento inteso come luogo in cui si comunica attraverso le emozioni che sono solo apparentemente in contrasto con il discorso scientifico. Lavorando con le immagini prodotte dalle tecnologie abbiamo mostrato la bellezza della ricerca scientifica come celebrazione della vita”.
  
La mostra, tra l’altro,  offre agli studenti anche la possibilità di svolgere dei laboratori didattici dedicati alle fasce di età dai 7 ai 18 anni:

Cinque le proposte:

UN TERRESTRE AI RAGGI X
Riservato ai bambini dai 7 ai 10 anni. I bambini dovranno aiutare il simpatico alieno Elektra, arrivato sul nostro pianeta con l'incarico di esplorare il corpo delle creature terrestri.

VEDERE L’INVISIBILE
Riservato ai giovani ragazzi dai 12 ai 18 anni. Gli esami di diagnostica per immagini permettono di ottenere una visione dell’interno del corpo, sia nella sua interezza che in alcune sue parti. Indagheremo alcuni fenomeni magnetici ed elettromagnetici per ricostruire leggi e principi che li governano.

MOLECOLE IN MOVIMENTO
Riservato ai ragazzi dai 15 ai 18 anni. L’elettroforesi, che significa “trasporto per via elettrica”, è una tecnica che permette la separazione di sostanze combinate intimamente, ed in particolare il frazionamento delle miscele molecolari. Dopo aver compreso come funziona un apparato elettroforetico, il ragazzo è stimolato a costruirne uno nuovo. 


CERCASI RISONANZE MAGNETICHE, RADIOGRAFIE, ECOGRAFIE D’ARTISTA!
Riservato ai ragazzi dai 10 ai 13 anni. Cercasi risonanze magnetiche, radiografie, ecografie d’artista! Non è una richiesta in fondo così strana. Scopriremo insieme come molti artisti utilizzano queste tecnologie e il perché lo fanno.

LE MILLE VITE DELL’IMAGING: UN PERCORSO TRA ARTE E SCIENZA
Riservato ai ragazzi dai 14 ai 18 anni. Oggi l’imaging diagnostico ha moltissime applicazioni e utilizzi. Scopriremo insieme quali sono attraverso un percorso sorprendente che ci porterà a muoverci tra campi diversi, tra arte e scienza.


LA CITTA’ DELLA SCIENZA
La tappa napoletana della Mostra del Gruppo Bracco ha una location d’eccezione: la Città della Scienza è un luogo unico, nato per diffondere e valorizzare la cultura scientifica e tecnologica, promuovendo l’attitudine a trasformare la conoscenza in saper fare, opportunità di lavoro, impresa e migliore qualità della vita. Dal 6 marzo del 2017 nei suoi padiglioni di Bagnoli, da cui si ammirano le isole di Procida e Ischia, ha aperto i battenti “Corporea”, il primo museo interattivo d’Europa interamente dedicato al tema della salute, delle scienze e tecnologie biomedicali e della prevenzione. 

Un nuovo importante attrattore al quale si è aggiunto poi uno spettacolare Planetario. Basato sulla sperimentazione diretta dei fenomeni da parte dei visitatori, “Corporea”, che si sviluppa su oltre 5 mila mq di superficie, è un percorso dedicato ad approfondire le conoscenze sul corpo umano, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute e di corretti stili di vita. Tra video immersivi, esperienze di realtà virtuale, games, multimedia, laboratori e sperimentazioni dirette i visitatori attraverseranno la macchina umana in tutta la sua complessità, perdendosi in cavità, riaffiorando su superfici, scorrendo per vie circolatorie e biliari. Un’esperienza totale che coinvolge un pubblico di tutte le età, con un’attenzione particolare alle scuole.

Il Gruppo Bracco è una multinazionale che opera nel settore delle scienze della vita ed è leader mondiale nella diagnostica per immagini. Fondato nel 1927, oggi ha un fatturato consolidato di 1,28 mld di euro di cui l’87% sui mercati esteri e occupa all’incirca 3450 dipendenti. Il Gruppo investe ogni anno in R&S all’incirca il 9% del fatturato di riferimento nell’imaging diagnostico e nei dispositivi medicali avanzati – vanta un patrimonio di oltre 1800 brevetti.

Bracco Imaging S.p.A. è la società capofila nel core business del Gruppo, rappresentato dalla diagnostica per immagini dove Bracco, grazie ad un esteso ed innovativo portafoglio di prodotti e soluzioni, frutto della ricerca interna, vanta posizione di leadership a livello globale.
www.bracco.com

Commenti
    Tags:
    bracco beauty of imagingnapoli

    in evidenza
    Il fatto della settimana Toninelli visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Toninelli visto dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

    Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.