A- A+
Medicina
Cosmoprof annuncia novità per l'edizione 2019 di Cosmoprof North America
Cosmoprof 2015

Cosmoprof Worldwide Bologna, format leader a livello internazionale per lo sviluppo B2B dell’industria cosmetica, organizzato dal Gruppo Bologna Fiere, continua il suo processo di crescita nei principali mercati mondiali.

Con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e di ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, e con la collaborazione di Cosmetica Italia, Cosmoprof coinvolge oltre 370.000 operatori professionali e più di 7.000 aziende all’interno delle manifestazioni internazionali della piattaforma: oltre a Bologna, Las Vegas, Hong Kong e Mumbai.

“Cosmoprof ha saputo imporsi nel mondo grazie alla forza del suo format, una combinazione riuscita tra novità dai mercati internazionali, tendenze, opportunità di aggiornamento professionale”, dichiara Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere Cosmoprof, ente organizzatore della manifestazione. “Cosmoprof risponde alle esigenze di tutti gli operatori professionali, dalle aziende alla ricerca di nuove relazioni e di nuove opportunità per lo sviluppo del proprio business nel mondo, ai buyer e ai distributori interessati ai prodotti più funzionali da introdurre nel proprio mercato, fino ai professionisti e ai titolari di saloni, centri estetici e spa, che necessitano di aggiornamenti sulla professione e di nuovi prodotti da presentare alla loro clientela”.

La 51a edizione di Cosmoprof Worldwide a Bologna ha portato ad un incremento del fatturato del 6%, e ha visto la partecipazione di oltre 250.000 professionisti presenti e 2.822 aziende espositrici. Fervono i preparativi per l’edizione 2019: principali novità della prossima manifestazione l’incremento dell’area espositiva, grazie alla ristrutturazione del quartiere che si sta concludendo in queste settimane, e l’attività di riorganizzazione della disposizione dei padiglioni, per facilitare la settorializzazione della fiera e ottimizzare il percorso di visita degli operatori professionali.

Cosmoprof continua il suo viaggio nel mondo, con Cosmoprof North America a Las Vegas, dal 29 al 31 Luglio al Mandalay Bay Convention Centre, e Cosmoprof Asia a Hong Kong – dal 13 al 15 Novembre per Cosmopack Asia e la filiera produttiva, dal 14 al 16 per le aziende ed i professionisti del prodotto finito.

Cresce l’attesa per il nuovo ingresso in India con Cosmoprof India Preview, a Mumbai il 10 e 11 settembre. Tutto esaurito al Sahara Hotel, con 100 aziende presenti, sia locali che internazionali, pronte a sfruttare al massimo le opportunità offerte dal mercato indiano, che registra una crescita esponenziale a doppia cifra.
Cosmoprof si appresta a incrementare ulteriormente il proprio raggio di influenza, partecipando, in qualità di agente di vendita internazionale, all’organizzazione di manifestazioni dedicate al mondo beauty e focalizzate in mercati particolarmente importanti per la crescita del settore: Belleza y Salud 2018, in programma dal 3 al 7 ottobre in Colombia, a Bogotá, per distributori, supplier, società di import/export e manager del settore in Sud America, interessati alle tendenze e alle novità internazionali; le manifestazioni di riferimento per il Sud-Est Asiatico, con il prossimo appuntamento di BeautyExpo (in Malesia dal 5 all’ 8 Ottobre) e le manifestazioni AseanBeauty (Tailandia), PhilBeauty (Filippine) e VietBeauty (Vietnam).

Per maggiori informazioni, www.cosmoprof.com

Dal 28 al 30 Luglio 2019, durante la 17a edizione della manifestazione dedicata al mercato cosmetico americano, protagonista la filiera produttiva. Cosmopack North America, grazie alla sinergia con Cosmoprof North America, promuove nuove opportunità di business in Nord America, uno dei mercati a più elevato tasso di crescita per il settore, con un’offerta ancora più ampia di soluzioni specializzati nel contract e private label manufacturing, nel packaging primario e secondario, ma anche negli applicatori, nei macchinari e negli ingredienti.

Cosmopack North America rafforza la brand identity della supply chain cosmetica ed è il naturale sviluppo della crescita del settore nel corso delle ultime edizioni di Cosmoprof North America.

Dal 2015 il numero delle aziende della filiera presenti a Las Vegas è aumentato del 73%, e l’area espositiva dedicata al comparto è quasi raddoppiata. Sono 270 le aziende della filiera produttiva presenti a Cosmoprof North America 2018, che possono beneficiare innanzitutto della presenza di aziende di prodotto finito, retailer e indie brands provenienti da tutto il Nord America e interessati alle nuove tecnologie e innovazioni proposte nell’ambito della supply chain per lo sviluppo di nuovi prodotti soprattutto in ambito make-up, skincare e nail.

Questi dati riflettono la crescita dell’industria cosmetica nel mercato nord americano, grazie ad un forte dinamismo dei grandi brand della East Coast a cui si affiancano i cosiddetti brand indipendenti dalla grande creatività ed innovazione. In questo quadro il ruolo della filiera cosmetica è centrale e non a caso la strategia di internazionalizzazione del brand Cosmopack considera il Nord America come uno dei mercati più importanti per volumi e domanda di innovazione.

“Il format di Cosmopack, con le edizioni di Bologna e Hong Kong, si è gradualmente affermato come intermediario privilegiato per gli operatori e manager dell’industria cosmetica alla ricerca di nuove opportunità e di nuove soluzioni full service, di nuovi packaging, applicatori e materie prime. Il costante confronto con brand di prodotto finito e retailer che solo nell’ambito della piattaforma Cosmoprof Worldwide si produce offre una possibilità unica di testare mercati e tendenze della cosmesi mondiale”, dichiara Rossano Bozzi, Direttore di Cosmopack.

A Bologna, Cosmopack ha presentato 448 aziende espositrici e coinvolto 23.550 operatori professionali, per la maggior parte stranieri: top management di brand cosmetici, direttori acquisti e product development, marketing, R&D e retailer. A Bologna ci aspettiamo un’ulteriore crescita di Cosmopack con particolare riferimento alla componente tecnologica della filiera.

Ad Hong Kong, Cosmopack Asia gode di un intero quartiere fieristico dedicato alle aziende della filiera produttiva cosmetica. Nel 2017 sono state 843 le aziende partecipanti, per una superficie complessiva occupata di 38.600 mq. Anche in Asia la crescita di Cosmopack è costante nelle ultime edizioni.

Cosmopack North America dunque mira a consolidare la presenza di OEM/ODM/OBM con soluzioni di contract e private label manufacturing, e di aziende che offrono tecnologie di produzione e confezionamento idonee alle necessità del mercato americano. Il tutto con una presenza sempre più qualificata di produttori di packaging primario, secondario e applicatori.

Gli espositori di Cosmopack North America potranno trarre vantaggio da incontri B2B pre-organizzati con buyer internazionali e provenienti dagli Stati Uniti che saranno profilati sulla base dell’offerta espositiva delle aziende partecipanti.

Cosmopack North America celebrerà la creatività nel design, nei materiali e nella formulazione di prodotto per l’industria del beauty, con specifici Awards a premiare le migliori proposte offerte dal mercato.

Non mancheranno specifiche sessioni di approfondimento e talkshow con la presenza di esperti del settore di livello internazionale. Oggetto delle sessioni di approfondimento rivolte ai professionisti, tecnici e manager che visitano la fiera le più avanzate soluzioni di supply chain.

COSMETICA ITALIA A COSMOPROF NORTH AMERICA 2018 Make-up, profumi e prodotti per l’haircare
nella top 3 dei cosmetici italiani più richiesti negli USA


Cosmetica Italia rinnova la sua partecipazione a Cosmoprof North America 2018, fiera specializzata di riferimento per il Nord America e in particolare per gli USA che ripropone il format di successo esportato da BolognaFiere nel mondo.

Durante la manifestazione, in programma dal 29 al 31 luglio presso il Mandalay Bay Convention Center di Las Vegas, i tre padiglioni Cosmetics & Personal Care, Packaging, Contract Manufacturing & Private Label e Professional Beauty accoglieranno ben 43 aziende italiane; in particolare, all’interno del padiglione Professional Beauty sarà presente una Collettiva Italia di 13 aziende sostenuta da Cosmetica Italia. L’Associazione nazionale delle imprese cosmetiche coordina inoltre azioni di comunicazione e immagine per sottolineare l’eccellenza e la competitività a livello internazionale del made in Italy cosmetico.

Meredith Kerekes, responsabile dell’US Beauty Desk a New York, sarà disponibile a incontrare individualmente le imprese interessate ad approfondire i servizi e le attività del Progetto Speciale USA, iniziativa nata dalla collaborazione tra Cosmetica Italia e ICE-Agenzia con il sostegno del Ministero dello Sviluppo Economico per rafforzare la conoscenza del made in Italy cosmetico negli Stati Uniti e creare opportunità di business per le imprese italiane del settore.

In particolare, gli Stati Uniti si attestano come prima destinazione extra-europea di cosmetici italiani dopo Francia e Germania. Nel 2017 il valore delle esportazioni verso gli USA è stato di 418 milioni di euro (in crescita del 3,4% rispetto al 2016), rappresentando il 9,1% del totale dell’export cosmetico italiano.

La categoria merceologica più richiesta dal mercato statunitense è quella dei prodotti per il trucco che rappresenta il 30,4% delle esportazioni italiane verso gli USA per un valore di oltre 127 milioni di euro (in crescita del 19,3% rispetto al 2016). Al secondo posto troviamo la profumeria alcolica che supera i 99 milioni di euro (+2,7% rispetto al 2016) e ricopre il 23,6% dell’export verso gli USA. I prodotti per capelli si aggiudicano invece la terza posizione con un valore di oltre 87 milioni di euro, stabile rispetto all’anno precedente, e pari al 21% delle esportazioni verso quest’area. Significativa, seppur con un valore minore, la crescita delle esportazioni dei prodotti per l’igiene personale che hanno registrato un +26,2% rispetto al 2016.

Il fatturato del mercato cosmetico italiano nel 2017 ha sfiorato gli 11 miliardi di euro. Il ruolo dei mercati esteri resta fondamentale: il trend positivo delle esportazioni ha generato un saldo commerciale attivo di oltre 2,5 miliardi di euro. L’intera filiera cosmetica allargata, dagli ingredienti ai macchinari, passando per l’imballaggio fino al prodotto finito, ha superato i 15.600 milioni di euro.

FAST FACTS
Alcuni dati possono aiutare a meglio inquadrare il valore del comparto: in Europa il nostro Paese è il quarto sistema economico della cosmetica dopo Germania, Francia e Regno Unito con 35mila occupati, che salgono a 200mila con l’indotto.

Le donne impiegate nel settore rappresentano il 54% (circa 19.000), mentre la media dell’industria manifatturiera è ferma al 28%. I laureati totali sono pari all’11% degli occupati, contro una media nazionale del 6% e le donne laureate sono circa 1.700, il 45% dei laureati nel settore. Oltre agli specializzati in chimica farmaceutica e cosmetologia, sono numerosi gli addetti specializzati in economia e marketing di canale.

Per l’innovazione e la tecnologia, la ricerca e lo sviluppo le imprese della cosmesi in Italia investono circa il 7% del fatturato, contro una media nazionale stimata attorno al 3%.

Non si dimentichi, inoltre, che la cosmetica copre il 44% degli investimenti in comunicazione dei beni “non food” e che oltre il 65% del make-up consumato in Europa è prodotto da imprese italiane.
Il rapporto export/produzione è pari al 42% a fine 2017, ma esistono ancora ampi margini per i processi di internazionalizzazione del comparto. Dal 2000 la crescita delle esportazioni è superiore all’incremento della domanda di cosmetici, a testimonianza dell’aumento della competitività italiana nel settore.

Tags:
cosmoprof; cosmoprof north america

in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

i più visti
in vetrina
Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.