A- A+
Medicina
Farmaci in viaggio: attenzione ad alcuni farmaci illegali all'estero

Vacanze 2018 al via, attenzione ai farmaci illegali all'estero

Tutto pronto per partire: biglietti alla mano, valigia preparata e solo alcuni farmaci da portare in caso di necessità. Ma attenzione, non tutti i farmaci sono legali all’estero e prima di incorrere in multe o sanzioni anche gravose, conviene munirsi di qualche utile indicazione.

Viaggi, attenzione ai farmaci: alcuni all’estero sono illegali - ECCO QUALI

L'alert viene dal Foreign and Commonwealth Office britannico, che invita tutti i viaggiatori a controllare eventuali restrizioni, soprattutto se si tratta di posti esotici.

Ad esempio in Giappone la pseudoefedrina, principio attivo contenuto in diversi anti-congestionanti nasali, è considerata illegale. In Qatar ad esempio diversi farmaci di questa categoria possono essere fatti entrare solo in presenza di ricetta medica.

Ad essere illegali sono invece sonniferi, antidolorifici e ansiolitici a Singapore, a meno che non si abbia una particolare licenza di trasporto mentre sono illegali in tutta l'Indonesia alcuni farmaci da noi leciti come la codeina, utilizzata nei rimedi per la tosse, e i farmaci che trattano il deficit di attenzione.

Farmaci in viaggio: alcuni illegali all'estero -  ATTENZIONE ALLE RICETTE

In alcuni Stati del Sudamerica, come il Costa Rica, le medicine portate dai turisti sono tollerate solo se la dose copre esattamente la durata della vacanza e i turisti devono portare con sé la richiesta del medico curante. 
Anche in Cina le ricette devono essere attentamente controllate insieme alle dosi trasportate e viene vagliato ogni principio attivo tra gli ingredienti. 
Anche in Grecia molte medicine fanno parte delle cosiddette 'controlled drugs', che necessitano di procedure particolari per essere introdotte nel Paese.

Ecco i farmaci che è pericoloso mettere in valigia se vai all’estero - I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

"Prima di partire - consigliano gli esperti - bisognerebbe consultare il medico di base per verificare se qualcuna delle medicine prescritte fanno parte di qualche gruppo speciale". (ANSA).  Difatti i  medici e le cliniche hanno a disposizione i canali idonei al fine di raccogliere informazioni e preparare dichiarazioni firmate relative ai farmaci da portare in viaggio, in modo da poterle presentare alle autorità doganali dei Paesi ospitanti.

Tags:
vacanze 2018viaggifarmaci in viaggiofarmaci in valigiaviaggiare sicurifarmaci illegali estero

in evidenza
"Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

LORY DEL SANTO CHOC

"Mio figlio si è tolto la vita
Vorrei il GF Vip come terapia"

i più visti
in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.