A- A+
Medicina
Mal di schiena genera dolore per 15 milioni di italiani. Ecco i rimedi

 

Oltre 15 milioni di italiani hanno sofferto, almeno una volta nella vita, di mal di schiena, di un attacco di lombalgia o di quel 'colpo della strega capace di rovinare giornate e programmi di giovani o senior, sportivi o sedentari,con la velocità della luce. 

 

IL MAL DI SCHIENA PRIMA PATOLOGIA NEL MONDO

 

In 188 passi al mondo, compresa l'Italia, il mal di schiena risulta essere, in assoluto, la prima patologia,quella,più diffusa.

Chiaramente l'avanzar dell'età favorisce l'aumento degli episodi ma, dal 'colpo della strega', d quel mal di schiena che 'ti piega' nessuno è immune, neppure i giovani.

Ne parliamo con Giorgio Gandolini, responsabile del Servizio Reumatologia della Fondazione Don Gnocchi di Milano.

 

IL MAL DI SCHIENA È DOLORE, CONTRATTURA,RIGIDITÀ.

 

Dottore da cosa è principalmente caratterizzata la lombalgia?

 

'È caratterizzata da dolore, contrattura muscolare e rigidità. In generale sono tre le tipologie più evidenti della malattia : la lombalgia cosiddetta meccanica  ( ernia del disco, discopatie e fratture), quella non meccanica (ad esempio l'artrite reumatoide) e la terza definita lombalgia da malattie viscerali come il Morbo di Kron, alcuni tipi di tumore , gravidanza extrauterina.

 

Quali sono i principali fattori di rischio?

'Innanzitutto l'eccesso di peso, subito dopo l'attività lavorativa che ci costringe a stare seduti magari male e a lungo nell'arco della giornata,  e infine il tabagismo'.

 

IL MAL DI SCHIENA NORMALMENTE PASSA DA SOLO

 

Come la si può curare?

 

'È importante sottolineare come la lombalgia, nel 90% dei casi, si risolve da sola nel giro di circa 6 settimane e, soprattutto in presenza di un patologia senza complicanze, non è assolutamente necessario fare alcun test diagnostico. Meno raggi ci si tira addosso meglio è'.

 

 

IL MAL DI SCHIENA, CHE FARE PER CURARSI

 

E che si deve fare quando si è colpiti dal mal di schiena?

 

 

 

'Prima di tutto bisogna rimanere , il più possibile attivi. Quindi cominciare a curarsi con dei trattamenti non farmacologici come l'applicazione di calore superficiale ( tipo quello,garantito da alcune fasce termiche) o come le sedute con il fisioterapista. 

Come terza opzione si deve orientarsi sui trattamenti farmacologici con antinfiammatori non steroidei o monorilassanti. 

 

IL MAL DI SCHIENA, GLI ESERCIZI AIUTANO

Se dopo tutto questo il mal di schiena continua ad accompagnarci è opportuno andare dal medico per approfondire il problema'In ogni caso, da questa compagna decisamente antipatica, ci si può difendere anche in maniera preventiva con qualche piccolo esercizio quotidiano indicato da un buon fisioterapista. 

 

Riduzione dello  stress, qualche esercizio quotidiano mirato, più attività fisica e meno tempo seduti su sedie, divani, poltrone e molto probabilmente si potrà evitare di rientrare un'altra volta tra i 15 milioni alle prese con il mal di schiena.

Tags:
mal di schienagiorgio gandolini della fondazione don bosco

in vetrina
Victoria's Secret, terremoto ai vertici. Lascia la ceo Jan Singer

Victoria's Secret, terremoto ai vertici. Lascia la ceo Jan Singer

i più visti
in evidenza
Ronaldo sposa Georgina Ecco l'anello di CR7 e poi...

Juventus News

Ronaldo sposa Georgina
Ecco l'anello di CR7 e poi...

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.