Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Marijuana in gravidanza: aumenta l’uso come rimedio alla nausea e all'ansia

Cresce l’uso della marijuana tra le donne in gravidanza in California: fumare canne in gravidanza come rimedio alla nausea mattutina e per calmare l’ansia.

Marijuana in gravidanza: aumenta l’uso come rimedio alla nausea e all'ansia

Uso di marijuana durante la gravidanza: ecco come è aumentato

 

Un numero crescente di donne sta facendo uso di marijuana durante la gravidanza, forse come rimedio alla nausea o per curare l'ansia: Lo rivela una ricerca appena pubblicata su JAMA.

Dal 2009 al 2016, l'uso di marijuana tra le donne in gravidanza è aumentato dal 4,2% al 7,1%. I ricercatori si sono basati sui dati presenti in un database realizzato dal sistema sanitario in California contenente  informazioni auto-segnalate di circa 318.000 donne in stato interessante.

Dalla ricerca si evince che : tra le giovani di 18 incinta l’uso di marijuana è aumentato hanno aumentato dal 12,5% al 21,8%, tra le donne in gravidanza dai 18 ai 24 l’aumentato dell'uso della marijuana è aumentato dal 9,8% al 19%.

I risultati provengono da indagini auto-segnalate e " l'uso probabilmente è sottostimano", dicono i ricercatori.

 

Cosa succede se fumi canne in gravidanza?

 

Sebbene esistano alcuni studi, le donne incinta sono poco informate sull’uso della marijuana in gravidanza.
Alcuni studi sostengono che la marijuana è una "pianta" e non una droga pertanto sicura. Ma questo è come sottolineare che anche cicuta e tabacco, in quanto piante, fanno bene. Essere una pianta non significa essere sicuro. La marijuana non è rucola. Include una sostanza psicoattiva, il tetraidrocannabinolo (THC), che può attraversare la placenta dalla madre al feto. I test hanno anche trovato THC nel latte materno delle donne consumatrici di marijuana.

Nell'ottobre 2017, l'American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) ha emesso le seguenti raccomandazioni basate su una revisione delle prove scientifiche disponibili:

  • Prima della gravidanza e all'inizio della gravidanza, a tutte le donne dovrebbe essere chiesto del loro uso di tabacco, alcool e altre droghe, compresa la marijuana e altri farmaci usati per ragioni non mediche.
  • Le donne che dichiarano l'uso di marijuana dovrebbero essere informate sulle preoccupazioni riguardanti potenziali conseguenze negative per la salute derivanti dall'uso continuato di marijuana durante la gravidanza.
  • Le donne in gravidanza dovrebbero essere incoraggiate a sospendere l'uso di marijuana a scopo terapeutico a favore di una terapia alternativa per la quale sono disponibili dati specifici sulla sicurezza per la gravidanza.
  • Non ci sono dati sufficienti per valutare gli effetti dell'uso di marijuana sui neonati durante l'allattamento al seno e, in assenza di tali dati, l'uso di marijuana è scoraggiato.
  • Tutto questo in pratica lascia intendere che non bisognerebbe usare marijuana durante la gravidanza

In Vetrina

GFVip 2, Luca Onestini e Ivana Mrazova "innamorati". Ma spunta un dubbio...

In evidenza

Tina Kunakey in topless La signora Cassel è hot. Foto
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Dakar 2018, le Peugeot dettano legge

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.