A- A+
Medicina
Welfare aziendale: Boehringer Ingelheim Italia lancia “LiberaMente”

Welfare aziendale: Boehringer Ingelheim Italia lancia “LiberaMente”, un progetto per favorire la partecipazione dei dipendenti ad iniziative culturali e ricreative

“LiberaMente” è un’iniziativa promossa da Boehringer Ingelheim Italia rivolta a tutti i dipendenti, che mira ad incentivare la partecipazione ad iniziative di tipo culturale, dedicate all’intrattenimento e al tempo libero dei collaboratori e delle loro famiglie.

“LiberaMente”offre la possibilità di acquistare biglietti, fino a un massimo di 150 euro all’anno, per la partecipazione a proposte di tipo culturale come concerti, mostre, spettacoli teatrali o cinematografici, eventi culturali e sportivi, oltre all’ingresso in parchi divertimento o stabilimenti balneari, all’iscrizione a corsi per il tempo libero, etc.

Certa che la partecipazione a iniziative di genere formativo, ricreativo o ludico, possano aiutare ad incrementare il benessere della persona, con riflessi positivi sull’approccio all’attività lavorativa, con “LiberaMente” Boehringer Ingelheim Italia offre un servizio diffuso e capillare su tutto il territorio nazionale, intercettando un’ampia varietà di interessi.

“Oggi più che mai le aziende hanno l’opportunità di svolgere un ruolo sociale fondamentale, ponendosi come attori indispensabili per alimentare un circuito virtuoso di innovazione – afferma Antonio Barge, Head of Human Resources di Boehringer Ingelheim Italia - Le politiche per favorire il benessere dei collaboratori sono un’importante occasione per stimolare il miglioramento organizzativo, con effetti sulla produttività aziendale e occasioni di crescita del contesto socio-economico in cui l’azienda opera. Un ruolo particolare lo ricoprono le opportunità di formazione e i servizi che l’azienda introduce per l’intera famiglia del collaboratore, mettendolo al centro di un processo di valorizzazione del capitale umano e di crescita positiva”.

Boehringer Ingelheim Italia si è già distinta in passato per essere stata promotrice di iniziative mirate a creare un ambiente di lavoro in grado di favorire la crescita e lo sviluppo dei propri collaboratori. Strategia che le è valsa la certificazione dall’Employers Institute di azienda “Top Employer Europe 2019” e “Top Employer Italia 2019” per le proprie eccellenze nelle condizioni di lavoro.

“Boehringer Ingelheim opera nella salute per migliorare la vita dei pazienti. Per raggiungere questo importante obiettivo per noi è fondamentale applicare un approccio simile alla gestione delle nostre risorse umane con la “persona al centro”, un concetto che si declina su molteplici aspetti, inclusi il benessere e la conciliazione delle responsabilità professionali con la vita oltre il lavoro – aggiunge Antonio Barge - Questo si concretizza in iniziative pensate partendo da esigenze reali, quali un’ampia flessibilità oraria giornaliera, altre modalità di lavoro come il part time e lo smart working -il lavoro da casa, che è esteso a tutti i livelli, compatibilmente con le attività svolte, e senza limiti di giornate usufruibili nel corso dell’anno”.

Nato con l’obiettivo di alleggerire i collaboratori da alcune incombenze pratiche quotidiane, come la lavanderia o il pagamento di bollettini postali l’azienda ha dato vita al servizio “Salvatempo”, mentre per sostenere i propri dipendenti in particolari momenti della vita, come ad esempio la genitorialità, l’azienda ha avviato un programma, “Genitori al lavoro” che offre ad entrambi i neogenitori un supporto psicologico per affrontare con serenità l’arrivo di un figlio.

Boehringer Ingelheim è stata, inoltre, “pioniera” in Italia nel realizzare un nido aziendale, così come, più di recente, nel lanciare un campus estivo per i figli dei collaboratori e introducendo nuovi permessi per assistere non solo i figli ma anche i famigliari anziani.

Uguale attenzione viene dedicata al benessere e alla salute dei collaboratori attraverso una filosofia di supporto alla persona, attraverso la prevenzione e programmi educazionali sui corretti stili di vita. L’azienda ha, infatti, attivo da anni un programma di visite specialistiche per la prevenzione oncologica e non ultimo, per la sede di Milano, viene incoraggiato l’utilizzo dei mezzi pubblici ed in sharing, con sconti sugli abbonamenti, mettendo, poi, a disposizione un servizio di navetta dalla fermata della metropolitana alla sede.

Commenti
    Tags:
    welfare aziendale; boehringer ingelheim italia; “liberamente”
    in evidenza
    Addio alla star di Easy Rider Ma il padre lo voleva farmacista

    E' morto Peter Fonda

    Addio alla star di Easy Rider
    Ma il padre lo voleva farmacista

    i più visti
    in vetrina
    Lady Gaga e Bradley Cooper insieme in Italia: vacanze d’amore? LADY GAGA NEWS

    Lady Gaga e Bradley Cooper insieme in Italia: vacanze d’amore? LADY GAGA NEWS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Debutta XCeed il crossover firmato Kia

    Debutta XCeed il crossover firmato Kia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.