Meteo Italia

Il meteo di mercoledì 20 febbraio


Clicca sulla cartina per andare alla regione selezionata
Torino » sereno 2 / 14 °C
Genova » nuvoloso 6 / 12 °C
Milano » poco nuvoloso 2 / 13 °C
Venezia » poco nuvoloso 4 / 9 °C
Bologna » quasi sereno -0 / 14 °C
Firenze » poco nuvoloso 5 / 12 °C
Perugia » poco nuvoloso 1 / 11 °C
Roma » poco nuvoloso 4 / 14 °C
Napoli » poco nuvoloso 6 / 14 °C
Bari » poco nuvoloso 7 / 13 °C
Palermo » poco nuvoloso 7 / 13 °C
Catania » poco nuvoloso 7 / 14 °C
Cagliari » poco nuvoloso 7 / 14 °C


Previsioni Meteo Italia. Emissione: 17 febbraio



POSSIBILE EVOLUZIONE METEO SINO AL 28 FEBBRAIO
Primavera o inverno? E' la domanda che ci si pone osservando i modelli di previsione, domanda che al momento non trova risposta non fosse altro perché stilare un trend meteo climatico univoco non è possibile.

Diciamo questo, che al momento l'ipotesi prevalente è quella dell'Alta Pressione. Alta Pressione che subirà qualche disturbo dettato da un affondo depressionario sulla Penisola Iberica, ma che poi proprio a seguito di altre situazioni depressionarie a ridosso dell'Europa occidentale potrebbe avvalersi di un chiaro supporto subtropicale.

Cosa significherebbe? Semplice, che aria molto mite potrebbe farsi strada in direzione nord. L'Italia potrebbe rappresentare uno degli obbiettivi, ma non è detto e ora vi spiegheremo perché.

IL POSIZIONAMENTO DELL'ALTA PRESSIONE
Negli ultimi giorni abbiamo parlato di configurazione a "omega", ovvero Alta Pressione incastonata tra possenti strutture cicloniche (a ovest e a est). La nostra attenzione è rivolta soprattutto all'Europa orientale, perché qui continuerà ad affluire aria gelida e l'Inverno avrà ancora molto da dire.

A questo punto dobbiamo dirvi che nei modelli matematici di previsione s'intravedono effetti secondari al Sud Italia. Il grosso del freddo, o meglio, il grosso del nucleo gelido potrebbe scivolare verso la Grecia lambendo la parte meridionale dello stivale.

Qui l'importanza del posizionamento dell'Alta Pressione, perché dovesse risultare decentrata a ovest non è da escludere un coinvolgimento nettamente più corposo dell'Italia. Ovviamente un coinvolgimento del nucleo gelido continentale.

CONTRASTI TERMICI
E' innegabile che si stia procedendo in direzione di un periodo caratterizzato da sbalzi termici imponenti. Sbalzi termici a causa della dinamicità tipica del passaggio di testimone tra Inverno e Primavera.

Potrebbero subentrare i primi "caldi di stagione", ma attenzione ai colpi di coda dell'inverno perché l'aria gelida presente sull'Europa orientale è davvero una massa d'aria di ottima qualità.

IN CONCLUSIONE
E' prematuro parlare di primavera, è prematuro parlare di inverno al capolinea. Stiamo vivendo quel periodo di transizione che fa calare l'attenzione e l'affidabilità dei modelli matematici, tuttavia noi cercheremo di alzare l'asticella e darvi conto giornalmente delle novità stagionali.

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

1 var MobileZoneID=201021; // var DesktopZoneID=null;