A- A+
Home
#MeToo, anche l'Europarlamento contro le molestie sessuali

Di Tommaso Cinquemani
@Tommaso5mani

Il movimento #MeToo arriva anche nei palazzi europei. Con un'ampia maggioranza il Parlamento di Strasburgo ha approvato una proposta di risoluzione per chiedere a tutti gli Stati europei di combattere con la stessa forza il fenomeno delle molestie sessuali. Una risoluzione che sollecita la Commissione europea ad intervenire con una proposta legislativa affinché tutti gli Stati membri riconoscano con una definizione comune le molestie sessuali e agiscano per combatterle.

"Si tratta di un passo importante perché in Europa non c'é una stessa sensibilità sul tema", denuncia ad Affaritaliani.it Pina Picierno, eurodeputata del Pd e relatrice della proposta di risoluzione. "Dopo la denuncia delle donne che hanno subito molestie da parte di Harvey Weinstein e la nascita del movimento #MeToo anche in Europa abbiamo assistito ad una rivoluzione. Molte donne hanno trovato il coraggio di farsi avanti e di parlare ed é giusto che anche le Istituzioni europee prendano posizione".

Come si definisce una molestia sessuale?

"Nel testo approvato abbiamo dato una definizione che cerca di contemplare atteggiamenti e azioni molto variegate, dagli apprezzamenti verbali fino agli atti fisici o ai ricatti che in certi ambienti sono ahimè la norma. Nel caso Weinstein ad esempio le aspiranti attrici dovevano subire le avance del produttore per poter lavorare".

Chi sono le vittime di molestie?

"Moltissime donne e giovani ragazze subiscono molestie indipendentemente dal lavoro che fanno o dal livello di agiatezza di cui godono. Assistiamo a molestie sui mezzi pubblici, in strada, ma anche sul luogo di lavoro e soprattutto sul web. Le molestie sui social e fenomeni come il 'revenge porn' sono in aumento ".

Che cos'é il 'revenge porn'?

"Sono immagini o video girati in momenti di intimità che poi vengono diffusi, volontariamente o meno, su internet. Un fenomeno che ha portano donne come Tiziana Cantone al suicidio".

All'interno dell'Unione c'é una sensibilità comune sul tema molestie?

"Direi di no. In alcuni Paesi le molestie sessuali sono prese molto sul serio, in altri sono percepite come un non-problema. Questo é inaccettabile. Tutti gli stati Ue si devono muovere per far sentire al sicure le donne".

Perché c'era bisogno del fenomeno #MeToo perché le donne vittime di molestie si facessero avanti?

"Le prime denunce sono state una sorta di movimento di liberazione delle donne. Molte persone vittime di molestie hanno trovato in #MeToo il coraggio di farsi avanti. C'é sempre il rischio di essere giudicate due volte: quando si subisce la violenza e quando qualcuno si permette di criticare le tempistiche della denuncia".

Non c'é però il rischio che denunce che arrivano dieci anni dopo il presunto fatto possano essere fasulle e avere il solo scopo di screditare una persona, magari pubblica?

"Spetta ai giudici valutare se una denuncia é fondata oppure meno. Ma dobbiamo tenere in considerazione che una donna vittima di molestie spesso non denuncia perché si vergogna e prova un senso di colpa che le impedisce di farsi avanti".

Il caso di Asia Argento ha depotenziato #MeToo?

"Asia Argento ha commesso un reato e questo é fuori discussione, anche se bisogna considerare che avere un rapporto sessuale con un diciassettenne é diverso da averlo con un bambino. Ma ciò che più importa é che non c'é stato alcun ricatto. Asia Argento non ha costretto Jimmy Bennett ad un rapporto sotto minaccia, ma é stato qualcosa di spontaneo".

Commenti
    Tags:
    metooasia argentomolestie sessuali

    in evidenza
    Il fatto della settimana Toninelli visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Toninelli visto dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Milan, Alessio Romagnoli: lesione al polpaccio. Out almeno 4 settimane

    Milan, Alessio Romagnoli: lesione al polpaccio. Out almeno 4 settimane

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

    Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.