A- A+
Milano
A Milano 200 capi della Colmar rubati in piazza Gae Aulenti
Advertisement

Un furto nel nuovo centro della moda milanese, in piazza Gae Aulenti. Duecento capi di abbigliamento della Colmar sono stati rubati questa mattina.

I ladri hanno seguito il corriere incaricato di consegnare la merce, hanno atteso che si allontanasse e attorno alle 9.30 hanno aperto il portellone del furgone con un flessibile. Tutti i vestiti, di cui non si conosce ancora il valore, sono stati caricati su un altro camioncino.

Tags:
milano furto 200 capi colmarmilano rubati capi piazza gae aulenti







A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Def/ I mercati approvano, i giornaloni rosicano.E sperano in Moscovici-Juncker
di Angelo Maria Perrino
UE, il pressing di Repubblica e il mito dei reclusi nella caverna
di Diego Fusaro
Luce e gas, in Italia le bollette tra le più care d'Europa
di Elena Vertignano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.