Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Brembo, CreVal, ItaliaOnline e... Affari a Piazza Affari

"Affari a Piazza Affari", le cinque azioni milanesi che fanno impazzire il Mercato

Brembo, CreVal, ItaliaOnline e... Affari a Piazza Affari

"Affari a Piazza Affari", la rubrica realizzata in collaborazione tra Affaritaliani Milano e Websim Action con le cinque azioni milanesi che fanno impazzire il Mercato:


                       Tutte le news e i titoli caldi su websimaction.it

I cinque titoli “lombardi” della settimana

1) Semestre solido per Brembo ma penalizzato dal costo in crescita delle materie prime. Il fatturato si è attestato a 589,6 milioni di euro, +4% rispetto allo stesso periodo del 2016. Il consensus si aspettava un incremento leggermente maggiore. Ebitda a 113,6 milioni di euro, +2,7% anno su anno.  Utile netto a 59,8 milioni di euro, +1,2%. L'aumento delle materie prime ha ridotto l'Ebitda margin, sceso al 19,3%, da 20,2% dei ricavi del primo semestre. La crescita parallela degli oneri finanziari e dei costi di ammortamento ha amplificato la discesa del margine Ebit, che si è ridotto di 50 punti base.

2) Ricapitalizzazione in arrivo per il Credito Valtellinese. La banca lombarda ha annunciato un aumento di capitale da 700 milioni di euro, risorse in grado di riportare il Common Equity Tier 1 intorno all’11%: a fine settembre, il principale ratio patrimoniale è sceso, anche se di pochissimo, sotto la soglia minima fissata dalla Vigilanza della BCE, a 9,2%. Mediobanca ha fornito un impegno di massima, ma non vincolante, a mettere la garanzia all’aumento. I soldi in arrivo serviranno ad abbattere l’esposizione ai crediti in sofferenza: il rapporto crediti in sofferenza/impieghi lordi è destinato a dimezzarsi a 10,6% alla fine dell’anno prossimo, a 9,6% nel 2020. Il livello attuale è del 21,1%.

3) Buona prestazione di TXT e-Solutions, società milanese di software e servizi IT, nel primo trimestre dopo la cessione della sua divisione storica, TXT Retail. I ricavi delle attività ancora parte del perimetro sono saliti al 30 settembre 2017 del 10,9% a 26 milioni di euro, con un contributo del software di 2,4 milioni (+30,6%) e dai servizi per 23,6 milioni di euro (+9,2%). In forte crescita gli investimenti in ricerca e sviluppo a 1,9 milioni di euro il 33% in più di un anno fa (qui tutti i dettagli). Nell’ultima settimana il titolo è in calo, penalizzato dall’andamento generale del mercato.

4) La Internet Company milanese axélero punta a diventare la “Accenture” delle piccole e medie imprese. Dopo un lavoro di ricerca e sviluppo durato due anni e mezzo, la società ha lanciato mysuite, il primo software CRM per le PMI. Si tratta di una soluzione integrata per migliorare la relazione con i clienti e la gestione dell'azienda (qui tutti i dettagli). Il titolo, dopo un periodo di ritracciamento dai massimi di inizio anno, ha ripreso forza, ritornando verso i 3 euro (per tutti i dettagli clicca qui per la nostra analisi tecnica).

5) Continua a migliorare il business di Italiaonline, nonostante la debolezza del mercato di riferimento. I primi nove mesi del 2017, si sono chiusi con ricavi per 248,9 milioni di euro, in calo dell’11% rispetto ai 280 milioni di un anno fa. La flessione, preventivata a causa della debolezza dei business più tradizionali, è stata però sempre più compensata, in particolare nel terzo trimestre, dal segmento Digital. Risultato netto in utile per 8 milioni di euro (per tutti i dettagli clicca qui).

Tutti i contenuti sono forniti da: websimaction.it


In Vetrina

Grande Fratello Vip 2 sesso. Di nuovo sesso al GF VIP 2. Cecilia e Ignazio...

In evidenza

Il fatto della settimana Gigi Buffon visto dall'artista
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Tesla Semi: debutta il camion elettrico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.