A- A+
Aler risponde, filo diretto con il presidente Angelo Sala
ALER Milano e Comune di Sesto San Giovanni: gestione delle politiche abitative



Buongiorno a tutti i lettori.

In questo mio articolo di oggi intendo aggiornarvi sull’avvio di un progetto strategico realizzato in partnership con il Comune di Sesto San Giovanni, in cui Aler crede fermamente in quanto rappresentativo di come la collaborazione fattiva e sinergica fra istituzioni sia una delle chiavi del successo delle politiche abitative (così come intese dalla legge n. 16/2016 in materia di disciplina delle stesse).

sesto san giovanni
 

Riporto, perché è fondamentale per comprendere quanto sto per raccontarvi, l’articolo 7 della citata legge che recita testualmente “le Aler sono lo strumento del quale la Regione e gli enti locali si avvalgono per la gestione unitaria dei servizi abitativi pubblici e per l’esercizio delle proprie funzioni nel campo delle politiche abitative, con particolare attenzione alla loro funzione sociale”.

Parole chiave: gestione unitaria, politiche abitative, funzione sociale.

Sono le basi dell’orientamento strategico che Aler Milano ha adottato sin dal mio insediamento, dando forma a idee e progetti che - nonostante mille difficoltà logistiche e finanziarie – perseguiamo con passione e fiducia.

Da gennaio 2018 sono pienamente operative le U.O. G., Unità Operative Gestionali, di cui vi ho parlato diffusamente in articoli precedenti, che hanno sostituito il centralismo portando l’azienda sul territorio. Le U.O.G., sei in totale, di cui quattro coprono la città di Milano e due la provincia, sono dotate di un bacino ottimale di alloggi (la più grande gestisce 14.410 unità immobiliari) per una gestione più efficiente di ogni tipo di pratica e lavoro.

Sono organizzate in maniera tale da ricoprire funzioni gestionali, organizzative, manutentive, amministrative, di accompagnamento, di supporto all’abitare e monitoraggio dei quartieri, in rapporto diretto con i Comuni del bacino territoriale dove svolgono la loro attività. Con questa vera rivoluzione Regione Lombardia ha inteso facilitare enormemente le ALER, e nel caso particolare ALER Milano, la più grande d’IItalia, tanto nel rapporto con gli inquilini - permettendo risposte più immediate e complete alle loro esigenze - quanto l’attivazione più snella ed efficace delle sinergie con i comuni.

In particolare, vi parlo oggi di un progetto strategico attivato per la U.O.G. di Sesto San Giovanni, che comprende un ambito territoriale in cui ricadono 61 Comuni per un totale di 13.402 unità immobiliari.

Per scelta, ALER Milano ha scelto di stabilire la sede della U.O.G. (che ospita complessivamente un direttore e circa 50 collaboratori) in una posizione molto prossima alla sede del Comune e del Servizio Agenzia casa, al fine di pianificare e organizzare una cooperazione ottimale anche dal punto di vista logistico.

Sesto san Giovanni è stato individuato inoltre Comune capofila del comparto Sesti S.G./Cologno Monzese per la sperimentazione della nuova normativa sul sistema delle assegnazioni, di cui vi ho parlato diffusamente su questa rubrica negli articoli del 5 luglio 2017 e del 15 novembre 2017 in occasione dell’uscita del primo bando sperimentale del 30 ottobre 2017.

Sinteticamente, le nuove procedure per l’assegnazione degli alloggi prevedono la messa a disposizione dei cittadini aventi i requisiti per la richiesta di un alloggio ERP di un’unica piattaforma attraverso la quale presentare le domande.

Ma abbiamo voluto fare un passo in più.

Nell’ottica di facilitare la collaborazione tra enti e cittadini nelle loro richieste, Aler Milano e Comune di Sesto S. G. hanno individuato una sede condivisa nella quale il personale della U.O.G. e del Servizio Agenzia Casa del Comune possano lavorare in stretto coordinamento e affiancamento nelle attività di sportello, di accettazione delle domande di partecipazione ai bandi regionali, nelle attività amministrative funzionali all’applicazione della nuova normativa sulle assegnazioni.

La sede è stata individuata in uno stabile sito in via Puricelli Guerra al n. 24 che accoglierà le postazioni di front/office per il personale adibito ai rapporti con il pubblico, e uno spazio espositivo da riservare ad attività istituzionali o patrocinate.

In base agli accordi, ALER Milano procederà alle opere di manutenzione straordinaria che comprendono la ristrutturazione, la messa in sicurezza e l’adeguamento dei locali nuove funzioni (comprensivi di progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza e collaudi), per la quale è stata stimata una spesa pari a circa € 250.000,00.

A seguito del collaudo, il Comune di Sesto San Giovanni concederà l’uso degli spazi ad ALER Milano in tempi e orari stabiliti da un contratto che avrà una durata di 18 anni, con decorrenza dal primo marzo 2018.

Aler Milano corrisponderà all’ente comunale un canone pari a € 57.057,00 annui.

L’obiettivo prefissato è aumentare e migliorare la qualità dei servizi della U.O.G. e avviare in maniera corretta la sperimentazione e l’applicazione del regolamento sulle assegnazioni.

Questo significa lavorare insieme. Partire dalle soluzioni più pratiche, da ciò che si ha e si può mettere a fattor comune per offrire migliori servizi agli inquilini. In questo caso, l’obiettivo è creare una vera e propria sinergia per l’assegnazione dei 958 alloggi di proprietà comunale e dei 1.450 di Aler a Sesto San Giovanni.

Esprimo la mia soddisfazione per questo progetto che ritengo esemplare, in quanto traduce in concretezza le finalità che la nuova ALER Milano si è impegnata a perseguire: promuovere e facilitare l’interazione e la collaborazione fra Aler, Comune e cittadini su tutte le tematiche abitative. Le U.O.G. avranno inoltre il compito di avvicinare e semplificare il rapporto con tutti gli stakeholders ed eventuali stockholders.

Colgo l’occasione per preannunciarvi che a breve i due enti stringeranno anche un patto sulla sicurezza, che completerà il quadro delle funzioni messe in sinergia.

Ringrazio il Sindaco e l’Assessore per l’interesse che hanno dimostrato sin da subito per il progetto, e per il pragmatismo grazie al quale, in tempi brevissimi, siamo arrivati alla firma di un accordo che consentirà ad ALER Milano di diventare un punto di riferimento per i cittadini Sestesi, e che io spero possa fungere da esempio per altre iniziative di questo tipo in molti altri comuni della provincia.

 

Un caro saluto

 

Angelo Sala

Tags:
gestione integratapolitiche abitativealer milanosesto san giovanniangelo salapresidente aler

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Collo e décolleté: tutti i segreti per contrastare i segni del tempo
di Simone Michelucci
Alberto Pezzini rilancia il turismo a Sanremo con "Futura Sanremo"
di Paolo Brambilla - Trendiest
Genitore 1 e genitore 2? Siamo tutti atomi unisex pansessuali e panconsumisti
di Di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.