A- A+
Aler risponde, filo diretto con il presidente Angelo Sala
Le aste di Aler Milano, ecco chi può partecipare

 

Buongiorno Presidente

io e il mio fidanzato viviamo in affitto a Milano in un alloggio privato, per il quale spendiamo una cifra notevole ogni mese. Ci chiediamo se non valga la pena acquistare, magari partecipando alle aste di ALER Milano, segnalateci da alcuni nostri amici. Non sappiamo però se siamo in possesso dei requisiti adatti, in quanto viviamo da poco in città per lavoro, e non abbiamo ancora la residenza.

Un cordiale saluto

Annamaria L.

 

Cara Annamaria,

innanzitutto, benvenuti a Milano. Mi rendo conto che scegliere di vivere in questa città non è semplice. Se da un lato offre innumerevoli occasioni professionali, di svago e di arricchimento culturale, dall’altro i costi da sostenere per una abitazione sono fra i più alti d’Europa. E questo è un gran limite, soprattutto per i giovani all’inizio di un percorso lavorativo. Affittare un appartamento o comperarlo sul libero mercato è oneroso, per cui in molti preferiscono risiedere nella limitrofa provincia e viaggiare da pendolari per raggiungere il posto di lavoro o per godere delle attrattive offerte nel fine settimana.

Noi, nei limiti del possibile, con le nostre aste e vendite dirette cerchiamo di agevolare questo segmento di utenza, ponendo sul mercato alloggi in condomini misti, sia attraverso le aste pubbliche, sia in vendita diretta, a prezzi assolutamente vantaggiosi.

Tutte le informazioni relative alle aste sono disponibili sul sito dedicato alle vendite di ALER Milano, alla pagina https://www.alermipianovendite.it/asta-alloggi/ .

Oltre al bando, viene pubblicata sempre la lista degli alloggi disponibili con planimetria e dati tecnici, oltre alla documentazione utile per presentare una offerta.

La rassicuro subito su di un punto: non è necessario essere residenti a Milano per partecipare all’asta.

Sono ammessi a partecipare alla gara le persone fisiche in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri della U.E. oppure stranieri titolari della carta di soggiorno o stranieri regolarmente in possesso di permesso di soggiorno almeno biennale e che esercitano una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo nel territorio italiano.

Siete liberi di presentare al massimo due offerte, in base alle vostre disponibilità economiche. Questo vale naturalmente per tutti i cittadini che fossero interessati. In ogni caso, ciascun partecipante potrà aggiudicarsi un solo alloggio.

Rispetto alle nostre vendite dirette, il cui prezzo per alloggio è fissato, le offerte per gli alloggi all’asta pubblica devono partire al rialzo dalla base d’asta. L’aggiudicazione è al miglior offerente (fermo restando il possesso dei requisiti di cui sopra).

Importante, da non sottovalutare nella scelta dell’alloggio da opzionare, è la disponibilità di un budget che Le permetta di versare il deposito cauzionale pari al 10% dell’importo offerto (non la base d’asta, mi raccomando) tramite un assegno circolare. Assegno che naturalmente sarà restituito ai non aggiudicatari e trattenuto solo in caso di aggiudicazione a garanzia dell’acquisto.

Fatti i dovuti chiarimenti, segnalo a lei e a tutti i lettori che la prossima asta alloggi è prevista per giovedì 26 luglio p.v. e sarà possibile presentare le offerte fino a lunedì 23 luglio. Sono stati resi disponibili 38 appartamenti di diverse dimensioni, di cui 26 in città e 12 in provincia, oltre a 2 autobox.

Il più conveniente in termini economici è un bilocale a Milano, in via Comasina, la cui base d’asta è fissata a poco più di 55mila euro, e si arriva fino a 157mila euro per un cinque locali in via Camillo Giussani,  per citarne alcuni.

Se è alla ricerca di una occasione più veloce, Le consiglio comunque di consultare le nostre offerte costantemente aggiornate di appartamenti liberi in vendita diretta, alla pagina https://www.alermipianovendite.it/appartamenti-liberi-in-vendita-diretta/  .

In questi casi il prezzo è fissato, non occorre versare il deposito cauzionale alla presentazione dell’adesione all’acquisto ma solo in caso di avvio effettivo della procedura, e quindi rimane più agevole pianificare le modalità attraverso le quali affrontare la spesa.

Spero di essere stato esaustivo e Le auguro di poter partecipare con successo all’acquisto di un alloggio a condizioni sicuramente vantaggiose.

Angelo Sala

 

Tags:
aste aler milanochi può parteciparealer milanocase aler

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Decreto Salvini, si chiama Mattarella, non mattarello
di Angelo Maria Perrino
Cara Milano, <i>Versace</i> da bere. Il creativo? E' a servizio del profitto
di Maurizio de Caro
A Bruxelles il nuovo ordine erotico genderizzato
di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.