A- A+
Milano
Alta Capacità, presentato a Cadorna il modello del treno in arrivo nel 2020
Fonte: LaPresse

In piazzale Cadorna arriva il mock up dei nuovi treni ad Alta Capacità che entreranno in servizio in Lombardia a partire da maggio 2020.

I nuovi convogli ad Alta Capacità, dotati di tecnologie moderne e realizzati dando grande attenzione al comfort, dell'accessibilità e della sostenibilità ambentale, fanno parte del programma di rinnovamento della flotta approvato e finanziato con 1.6 miliardi da Regione Lombardia, che prevede l'acquisto di 161 nuovi treni. Lo scorso settembre, FNM e Ferrovienord hanno firmato l'Accordo Quadro e il primo Contratto applicativo per la fornitura con Hitachi Rail, l'azienda che produrrà i treni.

Affaritaliani.it ha intervistato il Presidente di FNM, Andrea Gibelli, che ha illustrato le principali caratteristiche del convoglio: “Il nuovo treno che entrerà in servizio nel 2020 è uno dei treni migliori in assoluto, che i lombardi potranno utilizzare in pieno comfort e sicurezza. Il nuovo treno è stato appositamente progettato per la Lombardia, che ha delle caratteristiche uniche, con tante piccole stazioni ravvicinate tra loro. Abbiamo chiesto a Hitachi di progettare un treno con una maggiore accelerazione e una miglior frenata, di modo che in superficie viaggi alle velocità consentite, ma che abbia l'efficienza e le caratteristiche di servizio proprie della metropolitana”.

"Questo treno ad Alta Capacità, con i suoi due piani, è pensato per i pendolari lombardi che ogni giorno attraversano la regione, pesso in condizioni di difficoltà. È il treno di cui necessitiamo per poter continuare ad innovare e migliorare il nostro servizio e non vediamo l’ora di poterlo mettere in circolazione sui binari”, ha commentato l'Amministratore Delegato di Trenord, Marco Piuri.

Alla presentazione del mock up ha partecipato anche Attilio Fontana, Presidente di Regione Lombardia, che ai microfoni di Affaritaliani.it ha dichiarato: "I modelli dei treni che entreranno in funzione il prossimo anno sono di grande tecnologica e contribuiranno a migliorare il trasporto pubblico su ferro della nostra Regione. Con essi, abbiamo mantenuto la nostra promessa nel garantire nuovi treni, nuove reti e nuovi dipendenti, per rendere il sistema ferroviario lombardo il più efficiente possibile, agevolando la vita di migliaia di pendolari".

La presentazione del modello a grandezza reale mostra per la prima volta come saranno realmente i nuovi treni a doppio piano, in grado di trasportare fino a 1.000 persone alla volta. Il verde e il blu che dipingono la livrea, classici colori del servizio di trasporto pubblico in Lombardia, evocano temi legati all'ambiente, alla sostenibilità e all'utilizzo del mezzo pubblico come comportamento virtuoso.

Lo ha approfondito ai microfoni di Affaritaliani.it Maurizio Manfellotto, Amministratore Delegato di Hitachi Rail: "Questo treno si chiama Caravaggio perché è un capolavoro, tecnologico ed estetico. È un treno evoluto, confortevole e innovativo, che garantisce massima sicurezza ai viaggiatori. La caratteristica più importante è la sua sostenibilità: permette infatti di risparmiare il 30% dell’energia elettrica, di recuperare energia quando frena e di avere caratteristiche di accelerazione che consentono di recuperare molti minuti di viaggio. A livello europeo, rappresenta una grande novità e realtà e noi come Hitachi siamo orgogliosi di averlo realizzato”.

 

I nuovi treni ad Alta Capacità:  accessibilità e benefici ambientali

L'accessibilità per le persone diversamente abili è agevolata da pedane mobili che compensano la distanza tra porta e banchina. In materia di sostenibilità, i nuovi treni garantiscono la riduzione del 30% dei consumi di energia elettrica, la riduzione della rumorosità, il recupero di energia elettrica in frenatura e l'utilizzo di materiali innovativi che permettono la riduzione del peso ed elevati tassi di riutilizzabilità e biodegradibilità. Per la felicità dei biker, saranno inoltre presenti le postazioni per le biciclette e le prese elettriche per la ricarica delle e-bike.

"È un treno sostenibile, a ricarica energetica, molto vicino alla tecnologia della metropolitana. Potremmo dire, un treno verde" - ha confermato Paolo Nozza, Presidente di Ferrovienord. "Inoltre, il treno garantirà totale sicurezza ai passeggeri grazie a un tecnologico sistema che gestirà in modo ancora più capillare ed efficiente il traffico sulle linee. È un grande investimento sia in termini economici, sia in termini di implementazione delle infrastrutture ferroviarie, che Ferrovienord ha promosso appieno".

I nuovi treni ad Alta Capacità: tecnologie e sicurezza

I nuovi treni saranno a doppio piano, bidirezionali, a composizione bloccata, a trazione elettrica 3 kV e a potenza distribuita. Progettati per garantire massima sicurezza con tecnologie innovative, saranno dotati di illuminazione LED, Wi-Fi, prese 220V e USB, telecamere laterali e frontali e videosorveglianza intelligente con la tecnologia "Anomalous Behaviour detection". Inoltre, i convogli avranno il più moderno e avanzato sistema di sicurezza ERTMS/ETCS che incrementerà la capacità di traffico sulle linee ferroviarie.

Il mock up, che riproduce un vagone in scala 1:1 completo di cabina e testata anteriore, è aperto al pubblico dal 17 aprile al 3 maggio, tutti i giorni, dalle 8.30 e le 18.30.

Commenti
    Tags:
    alta capacitàalta capacità di innovazionetrenitrenordferrovie dello statoferrovie nordfnmattilio fontanaregione lombardianuovi treni trenord












    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Governo, la quadra per evitare il voto: Di Maio premier, Salvini Interni e...
    Crisi di governo. Cartoline di fine estate e di fine legislatura
    di Maurizio de Caro
    Governo giallorosso? No, giallofucsia. Pura servitù a Ue, Usa, mercati e...
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.