A- A+
Milano
Ambiente: Sala, tema assente da dibattito fra grandi leader
Giuseppe Sala

Ambiente: Sala, tema assente da dibattito fra grandi leader

 "Facciamo fatica a pensare a un grande leader che si e' intestato la battaglia ambientale". Lo ha denunciato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, oggi parlando ad un'iniziativa di Lifegate che ha rilevato i comportamenti rispettosi dell'ambiente fra i cittadini del capoluogo lombardo. Comportamenti che sono "virtuosi" ha sottolineato il sindaco, ma che sono "una caratteristica delle grandi citta' del mondo: quando mi confronto sono contento che i sindaci abbiano queste sensibilita', mentre apparentemente non le hanno i grandi leader politici del mondo". Dal canto suo Sala ha garantito: "Io non saro' mai timido o pauroso su questo argomento, mi prendo la responsabilita' e spero che si trasformi in consapevolezza nei cittadini". Qual e' pero' il tipo di posizione in difesa del clima e della natura a cui fa riferimento? "Non saro' mai un ambientalista del no - ha spiegato Sala - uno che rifiuta il dialogo o che dice no all'industria, perche' so che fa parte del mondo. Ma nel nostro Paese o lo fa Milano o non lo fa nessuno. Ho questa responsabilita' e me la prendo, anche facendo cose scomode come l'Area B, per cui alcuni cittadini dovranno cambiare l'auto: ma l'ambiente e' di tutti"; oppure approvando un piano di governo del territorio in cui "si perdono volumetrie se non si ristrutturano i vecchi edifici abbandonati". 

La riduzione della plastica e' un tema sentito per il 99% dei milanesi che hanno risposto alle domande di un'indagine condotta dal Lifegate sullo stile di vita dei cittadini. Ottocento quelli intervistati dalla rivista, di cui il 75% ha affermato di essere in prima persona coinvolto nei temi della sostenibilta', con un +6% rispetto ai dati (raccolti da Eumetra MR) del 2018 e un +8% rispetto al dato nazionale. Il target individuato e' quello dei laureati tra i 35 e i 44 anni con un lavoro da impiegato, insegnante o quadro. Il 97% degli intervistati e' interessato alle energie rinnovabili e l'88 consuma alimenti biologici. Coloro che hanno risposto alle domande hanno ammesso di essere informati sulle iniziative del Comune per rispettare l'ambiente: il 79% e' a conoscenza dei progetti per la riduzione della plastica monouso e il 47% fa tutti i giorni azioni concrete in questo senso; moltissimi (il 67%) quelli che comprendono le ragioni di provvedimenti anche scomodi come Area B, che limita l'uso delle auto inquinanti nel perimetro cittadino. Passi in avanti anche sul tempo libero consapevole: il 17% dei milanesi sceglie vacanze e abbigliamento sostenibile.

Commenti
    Tags:
    ambientebeppe salasala

    Regione Lombardia Video News









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    TikTok, un’occasione per il commercio. Intervista a Simone Ranucci Brandimarte
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Perché tanta lentezza sui diritti dei fanciulli? Aiutiamoli a fare da soli
    di Avv. Annamaria Bernardini de Pace
    Presentazione del Tax&Legal di The British Chamber of Commerce for Italy


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.