A- A+
Milano
Amianto, Cassazione conferma assoluzione agli ex manager Pirelli

Amianto: Cassazione conferma assoluzioni ex manager Pirelli

Assoluzione confermata in Cassazione per 7 ex manager della Pirelli finiti sotto processo in relazione ai decessi per tumore di una ventina di operai, legati, secondo l'accusa, all'esposizione all'amianto negli stabilimenti milanesi di viale Sarca e via Ripamonti.

La quarta sezione penale della Suprema Corte ha infatti rigettato i ricorsi presentati dalla Procura generale di Milano e dalle parti civili contro la sentenza pronunciata dalla Corte d'appello milanese il 24 novembre 2016. Le assoluzioni pronunciate dai giudici di secondo grado avevano ribaltato il verdetto di condanna emesso dal tribunale nel luglio 2015 nei confronti degli imputati, che erano stati alti dirigenti della Pirelli tra gli anni '70 e '80.

Tags:
amiantocassazionepirelli









A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Giuseppe Prinetti espone a Milano, in via Santa Marta 8a, il 27 e 28 novembre
di Paolo Brambilla - Trendiest
La presenza scenica: come può cambiare l’approccio al canto
di Giancarlo Genise
Comandare un robot con la forza del pensiero
di Maurizio Garbati

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.