A- A+
Milano
Arte, le vetrine del Monte dei Paschi per gli studenti di Brera
La firma di Nello Forlan e Franco Marrocco

Arte, giovani e cultura sono al centro di un’innovativa collaborazione tra Banca Monte dei Paschi di Siena e Accademia di Brera che darà la possibilità agli allievi di esporre o mettere in scena le proprie creazioni nella sede della Banca in Via Santa Margherita a Milano.

L’accordo, firmato oggi nell’Accademia di Brera a Milano, entrerà nel vivo entro la fine del 2016 quando verranno inaugurati dei laboratori specifici per gli studenti delle varie Scuole dell’Accademia. Pittura, Scultura, Scenografia insieme a Design e ai Linguaggi Multimediali sono solo alcuni dei laboratori che coinvolgeranno professori e studenti per due anni, fino alla conclusione dell’anno accademico 2017/2018, e che rappresenteranno i contesti creativi per la finalizzazione dei progetti. Ogni laboratorio realizzerà delle creazioni originali che saranno presentate al pubblico nella sede di Banca Mps in via Santa Margherita, accanto a Piazza della Scala.

“È una grande soddisfazione rappresentare la Banca per questa innovativa collaborazione con l’Accademia di Brera – ha dichiarato Nello Foltran responsabile Area Territoriale Nord Ovest di BMps -, che ringrazio per l’opportunità. Monte dei Paschi di Siena è sempre attenta alle iniziative dedicate agli studenti e ai giovani e poter coniugare questa attenzione alla passione per l’arte e per la cultura che caratterizzano il nostro Istituto da secoli, è un’occasione imperdibile. I progetti sviluppati dai giovani creativi dell’Accademia – prosegue Nello Foltran -, troveranno uno spazio espositivo privilegiato nelle vetrine della Banca di Via Santa Margherita: le opere d’arte così come innovativi progetti di ricerca avranno una grande visibilità e gli studenti un’occasione in più di confronto con il pubblico”.

“L’Accademia di Brera, ha dichiarato il Direttore prof. Franco Marrocco, ha una plurisecolare tradizione che lega lo studio e la pratica dell’arte alla ricerca e alla sperimentazione. In epoca napoleonica, Brera infatti fu definito il “palazzo delle scienze”. Negli ultimi anni l’Accademia ha sviluppato la sua offerta formativa e la sua attività di ricerca richiamandosi proprio a quel principio illuminista. A Brera si diventa artisti ma anche specialisti nel campo delle nuove tecnologie, della scenografia, del fashion, del design e nel restauro. Formazione, ricerca e innovazione sono i principi che determinano e identificano la nostra grande istituzione. Siamo felici che BMps, una banca che ha una attenzione e una partecipazione attiva secolare al mondo delle Humanities, collabori con noi a questo progetto che unisce armoniosamente cultura e produzione. “

Con questa partnership Banca Mps conferma il sostegno all’arte, ai giovani e alla cultura  e  sostiene attivamente alcune delle attività formative dell’Accademia di Brera, incentivando i momenti di crescita e le occasioni di incontro tra gli allievi ed il pubblico.

Tags:
accademia breramonte paschi siena


A2A
A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
25 aprile, giorno di festa e di lutto
di Diego Fusaro
Governo del Presidente? Senza M5S e Lega cade subito
di Marco Volpati
Consultazioni, paginate a valanga sul nulla per il ceto giornalistico politico
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.